Archive | Ricicliamo! RSS feed for this section

Pomodori ripieni di riso

3 Ott

Buongiorno amici 🙂
Oggi vi lascio una ricetta molto facile e molto versatile.
E’ un ottima idea per una cena fra amici, per chi ha fretta ( si prepara prima e poi si inforna ) o a chi piace 😀
A noi è piaciuto!
I pomodori ripieni di riso hanno la capacità di poter essere farciti con quello che ci resta nel frigo. Con i vari pezzetti di formaggio, se vogliamo mettere del prosciutto o dei pisellini.
Insomma date sfogo alla vostra fantasia e al vostro gusto.
A noi sono piaciuti semplici
Ingredienti :

Pomodori sodi e di media grossezza ( calcoliamo due pomodori a testa )
Salsa di pomodoro
due cucchiai di riso per pomodoro
sale
pepe
formaggio ( ho messo la fontina )
Grana grattugiato
basilico
Uno spicchio di aglio
varie ed eventuali

 

Per prima cosa laviamo i pomodori e poi cerchiamo di eliminare la polpa interna e conservando le calotte .

E’ un operazione non troppo difficile, l’unica accortezza è quella di evitare di tagliare la base per non far fuoriuscire il riso e il sughetto.
Conservate la polpa e tagliatala a pezzettini piccoli piccoli.
In una padella fate soffriggere lo spicchio di aglio, eliminatelo e poi versate la polpa spezzettata e un pò di salsa di pomodoro ( quelle nelle piccole bottiglie )
Cuocete salando e pepando per una ventina di minuti.

Nel frattempo lessate il riso in acqua un pò salata. Non dovete cuocerlo del tutto, lasciatelo al dente. Cuocetelo per circa 10 minuti non di più.
Versate il riso nella padella con il sugo, date una generosa spolverata di grana e poi aggiungete gli altri ingredienti.


Farcite i pomodori che avrete messo dentro una pirofila con sotto la carta forno.


Infornate  ( senza calotta per i  primi 15 minuti ) a 180° , poi coprite con le rispettive calotte e grigliate per altri dieci minuti ( varia da forno )
Controllate la cottura del pomodoro e quando è cotto spegnete e servite 🙂
Sono buoni anche freddi!!

 

Pasta per smaltire le nostre verdure ! ( per far fuori tutte le verdure …)

11 Gen

Ecco la pasta che ho preparato ieri sera ! In realtà avevo mezza busta di verdure surgelate e mezza zucchina da smaltire ..
Cosa fare quindi?  la pasta fresca che mi aveva consigliato Silvia.
Ottima! Buona buona e soprattutto comoda . Quindi da oggi non preoccupatevi se vi avanzano delle verdure, sappiamo come smaltirle .

Ingredienti

Pasta sfoglia fresca ( preferibile  )  oppure pasta secca di qualsiasi formato ( dovrete prima cuocerla al dente e poi mantecarla e infornarla )
verdure miste surgelate e\o fresche ( escludiamo i legumi )
farina q.b
Grana grattugiato
Un filo di olio
Dado vegetale
Spicchio di aglio ( da eliminare )
Dunque dunque… Se usiamo le verdure fresche tagliamole a dadini e poi lessiamole in acqua e dado vegetale, altrimenti lessiamo direttamente le verdure del  minestrone surgelato ( c’è in commercio quello senza legumi ). Ottime verdure sarebbero : Carote, zucchine , fagiolini, foglie di spinaci  ecc ecc .

Una volta lessate  scoliamole tenendo da parte il brodo.
In una padella rosoliamo lo spicchio di aglio, una volta dorato eliminiamolo.  Versiamo le verdure e rosoliamole nell’olio caldo per qualche minuto, spolveriamo con la farina ( fate ad occhio )

mescoliamo e uniamo parte del brodo.

Cuociamo per circa 10 minuti , o fino  a quando il brodo non è quasi tutto ristretto lasciando una cremina come in foto non meno !

Attenzione : se usiamo la pasta sfoglia ( quelle delle lasagne per intederci ) spezziamola con le mani e buttiamola nella padella insieme alle verdure per qualche minuto

Poi versiamola nella pirofila pronta per essere infornata con una generosa manciata di grana ..per 15 minuti a 180 °

ecco pronta 😀

Se usate la pasta secca , cuocetela in acqua bollente al dente , poi mescolatela con le verdure un paio di minuti e poi infornatela per una decina di minuti o fino a quando non si crea una bella crostina sulla superficie