Archive | Senza categoria RSS feed for this section

Torta soffice allo yogurt

1 Mar

Ecco una torta senza pretese iniziali ma dal risultato sorprendente!
Ideale per una prima colazione, a seconda poi del gusto dello yogurt che scegliete, il suo profumo è delizioso.
Un po’ più morbida di un ciambellone è un misto fra plumcake e torta margherita!
Ottima, davvero.
Ottima anche per utilizzare qualche yogurt rimasto 😉

Ingredienti per una tortiera da 24 cm.

3 uova
175 gr di farina 00
75 gr di fecola di patate
150 gr di yogurt gusto a piacere
120 gr di olio di semi
200 gr di zucchero
una bustina di lievito
Una bustina di vanilina.

Per prima cosa separiamo gli albumi dai tuorli e montiamoli a neve tendendoli da parte.
In una ciotola frulliamo lo zucchero con i tuorli, l’olio di semi e lo yogurt fino ad ottenere un composto omogeneo. Ho usato una classica frusta, senza robot da cucina.
Unite in seguito la farina, la fecola la vanillina e la bustina di lievito.
Una volta amalgamati tutti gli ingredienti unite gli albumi montati a neve, mescolando con un cucchiaio di legno, dal basso verso l’alto.
Versare il composto in uno stampo imburrato e infarinato e infornate a 180° per circa 45 minuti.
A seconda del forno potrebbe aver bisogno di qualche minuto in più. Mi raccomando fa fede sempre la prova stuzzicandente 🙂

Ecco qui 🙂

unnamed-11.jpg

 

buonissima
unnamed-12.jpg

Abbracci di salmone aromatizzati avvolti in zucchine, su letto di crema patate

17 Feb

Non sapevo come chiamare questi spiedini, ma il gusto è proprio quello di un abbraccio buonissimo 😊. 
Semplicissimi da preparare, insieme ad un primo di pennette pesce spada e pomodori e mandorle. 

 è stato il secondo che ho preparato per la cena di San Valentino ❤
Veramente apprezzati e… divorati. E quando il tuo compagno ti chiede se ne sono rimasti ancora, direi che posso ritenermi soddisfatta 😬.
Potete prepararli di mattina, conservarli in frigo e infornarli all’ultimo. 
Gli ingredienti sono ” ad occhio”
Ma fidatevi… riuscirete a farli.
Ingredienti per due/ tre persone 

Filetti di salmone senza pelle. Con due filetti di circa 200/250 gr ho preparato 5 spiedini da tre involtino ciascuno.
3 grosse zucchine 
Sesamo 
Pinoli 
50 gr circa Pecorino grattugiato 
2 cucchiai di olio evo 
Pangrattato circa 100 gr 
Sale
Pepe
Prezzemolo 
Olive nere denocciolate .

In una ciotola mescolare il pangrattato con pecorino, sale, pepe, semi di sesamo, pinoli, olive spezzettate (piccolissimi pezzi) assaggiare e aggiustare di sale.
Nel frattempo tagliare ( aiutatevi con una mandolina) le zucchine a strisce lunghe e sottili, non trasparenti ma sottili “spesse” in modo di essere arrotolate senza rompersi.
Tagliare a cubetti di circa 2cm il salmone.
A questo punto stendete una fetta di zucchina, cospargete il composto e sopra un cubetto di salmone. Avvolgete il salmone e fermatelo infilzandolo in un lungo spiedo. 

Una volta preparati tutti gli involtini metteteli su carta forno. Sopra cospargete il pangrattato rimasto e irrorate con un filo di olio.
Infornare a 160 gradi per circa 15/20 minuti. A seconda del forno. Poi continuare La cottura su Grill per altri 5 minuti.


Avevo preparato una Cremina di patate come accompagnamento. Ma è facoltativa! 
Buon appetito 

Torta di Carote e Mandorle

18 Gen

Dopo tempo ritorno con un dolce inaspettato.
Inaspettato perché il commento di mio figlio è stato : ” mamma questa torta devi prepararmela per il mio compleanno perché devo farla mangiare ai miei compagni”
Considerando che non ne vuole di assaggiare carote, i suoi occhi vedono solo panini al salame, yogurt e cose simili….è stata davvero una sorpresa.
Mia figlia grande invece, come prevedevo ( l’ho fatta per lei) ha gradito fin troppo ^.^’
Ammetto che c’è un passaggio un po’ noioso, pelare grattugiare e strizzare le carote.
Ma del resto andranno pesate al netto della strizzatura, ma la seccatura viene ripagata dal profumo dolcissimo e dal sapore delizioso.

Ingredienti per una tortiera da 24 cm

300 gr di Carote pesate già grattugiate e strizzate
150 gr di mandorle pelate
150 gr di farina 00
3 uova  e 1 albume.
90 gr di olio di semi
100 gr di zucchero semolato
70 gr di zucchero di canna ( potete fare anche solo di canna)
una bustina di lievito
una bustina di Vanilina
Un pizzico di Sale

Come vi accennavo, pelate grattugiate e infine, strizzate le carote.
un succo arancione scivolerà via, non so secondo me potevo conservarlo per fare un succo con magari un arancia spremuta e limone …Non ci ho pensato al momento.

Tritate finemente le mandorle come fosse una farina e unite la  farina,  lievito e vanillina.
Tenete da parte questa ciotola con le polveri

In una planetaria montate le uova con lo zucchero, fino ad ottenere una spuma, aggiungete a filo l’olio e amalgamatelo bene.
Unite le carote, mescolate e poi le farine .

versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata ( oppure usate lo staccante alimentare grande invenzione !!!!)
Infornate in forno tiepido a 180° per circa 30 minuti, successivamente abbassate a 170 per altri 10 minuti.
Lasciate raffreddare e poi ….gustatela !

 

unnamed.jpg

 

unnamed-1.jpg

 

Caponata di Sedano

16 Lug

Ieri sera, ad una cena fra amici, ho azzardato portando questa caponata di sedano..

Già una mia amica, appena cucinata, aveva infilzato una bella forchettata, rassicurandomi che era squisita…
Ma vedere il mio amico mangiarne 4 cucchiai all’ una di notte, mi ha dato conferma di quanto sfiziosa e gustosa fosse.
Dovete quindi provarla, sempre che il sedano sia di vostro gradimento.
La procedura è molto semplice

Ingredienti per 4 persone :

500 gr di costole di sedano
50 gr di uvetta ( mettetela in ammollo in acqua fredda per dieci minuti)
50 gr di capperi ( se sono salati dissalateli in acqua almeno 10 minuti prima)
100 ml di aceto
Due cucchiai di zucchero
2 cucchiai di lamelle di mandorle
50 gr di olive nere snocciolate

Procedimento

Lavate bene le costole  e tagliatele, lasciatele sbollentare per circa 5 minuti in acqua salata.
Nel frattempo tostate, senza grassi aggiunti,  in un padellino antiaderente le lamelle di mandorle e tenetele da parte.
Ina una casseruola larga scaldate circa 4 cucchiai abbondanti di olio, unite il sedano e lasciatelo rosolare qualche minuto. Aggiungete tutti gli altri ingredienti, capperi, olive, mandorle, uvetta, zucchero e aceto e mescolate  il tutto fino a quando l’aceto non sarà evaporato e lo zucchero ben sciolto lasciando un po’ di sughetto .
Puo’ essere preparato un giorno prima ed è buono servito anche freddo 🙂

 

unnamed.jpg

 

unnamed-1.jpg

 

 

Bucatini alla ricotta

11 Mar

Una sorpresa!
Una ricetta molto, molto fresca, che abbiamo mangiato con leggerezza e gusto!
La consiglio a chi ama i gusti delicati e sentire anche il sapore degli ingredienti in modo molto genuino.
Facilissima la preparazione, ideale per una domenica a pranzo…

Ingredienti per 4 :

Circa 320 gr di bucatini
250/300 gr di ricotta
100 gr di pomodorini
150 gr di zucchine novelle
2/3 pomodorini secchi
un cipollotto
3 cucchiai abbondanti di grana grattugiato
Olio extravergine

Mentre portate a bollore l’acqua per la pasta, preparate il sughetto.
Frullate le verdure con due cucchiai di olio extra vergine, sale e due/tre cucchiai di grana.

unnamed-4
Una volta pronta la pasta, scolatela e rimettetela nella pentola.
Versate sopra la salsa di verdure e mantecate.
Una volta versate su un piatto grande da portata, potete guarnirle con quenelle di ricotta già condita con un pò di sale, pepe e olio.
Ecco qui 🙂
unnamed-5