Archivio | Pesce RSS feed for this section

Abbracci di salmone aromatizzati avvolti in zucchine, su letto di crema patate

17 Feb

Non sapevo come chiamare questi spiedini, ma il gusto è proprio quello di un abbraccio buonissimo 😊. 
Semplicissimi da preparare, insieme ad un primo di pennette pesce spada e pomodori e mandorle. 

 Ã¨ stato il secondo che ho preparato per la cena di San Valentino ❤
Veramente apprezzati e… divorati. E quando il tuo compagno ti chiede se ne sono rimasti ancora, direi che posso ritenermi soddisfatta 😬.
Potete prepararli di mattina, conservarli in frigo e infornarli all’ultimo. 
Gli ingredienti sono ” ad occhio”
Ma fidatevi… riuscirete a farli.
Ingredienti per due/ tre persone 

Filetti di salmone senza pelle. Con due filetti di circa 200/250 gr ho preparato 5 spiedini da tre involtino ciascuno.
3 grosse zucchine 
Sesamo 
Pinoli 
50 gr circa Pecorino grattugiato 
2 cucchiai di olio evo 
Pangrattato circa 100 gr 
Sale
Pepe
Prezzemolo 
Olive nere denocciolate .

In una ciotola mescolare il pangrattato con pecorino, sale, pepe, semi di sesamo, pinoli, olive spezzettate (piccolissimi pezzi) assaggiare e aggiustare di sale.
Nel frattempo tagliare ( aiutatevi con una mandolina) le zucchine a strisce lunghe e sottili, non trasparenti ma sottili “spesse” in modo di essere arrotolate senza rompersi.
Tagliare a cubetti di circa 2cm il salmone.
A questo punto stendete una fetta di zucchina, cospargete il composto e sopra un cubetto di salmone. Avvolgete il salmone e fermatelo infilzandolo in un lungo spiedo. 

Una volta preparati tutti gli involtini metteteli su carta forno. Sopra cospargete il pangrattato rimasto e irrorate con un filo di olio.
Infornare a 160 gradi per circa 15/20 minuti. A seconda del forno. Poi continuare La cottura su Grill per altri 5 minuti.


Avevo preparato una Cremina di patate come accompagnamento. Ma è facoltativa! 
Buon appetito 

Risotto alla crema di scampi

9 Mar

Ecco un primo che ha un suo perchè.
A noi è piaciuto molto, mia mamma l’ha divorato! E io me lo sono gustata con molta soddisfazione!
La sua preparazione è molto semplice, credo che la parte più seccante possa essere sia la preparazione del brodo, ma nemmeno più tanto.
Se avete amici a cena, oppure volete preparare una serata romantica, direi che è il piatto ideale 🙂

 

Ingredienti per 4 persone :

300 gr di riso
800n gr di scampi freschi
180 gr di passata di pomodoro
100 ml di panna da cucina
Un bicchierino di cognac
Per il brodo :
Una cipolla
Una carota
Un gambo di sedano
Un bicchiere di vino bianco
Sale/pepe
Una noce di burro
Olio evo

Per prima cosa puliamo gli scampi conservando le teste e il loro carapace. Io ho cercato di non romperli per usarli anche come decorazione.
Immergeteli in un litro e mezzo di acqua e aggiungete la cipolla tagliata a pezzi grossi, la carota, il sedano un bicchiere di  vino bianco e un pò di sale e pepe.

unnamed-2

Cuocere  per almeno per 45 minuti.

unnamed-1
Ecco il risultato. Filtrate bene e, come vi dicevo, tenete da parte i carapace per usarli come decorazione.
Il brodo è pronto.

In una padellina rosolate un pò di aglio in olio extravergine.
Una volta dorato, togliete l’aglio e aggiungete gli scampi sgusciati e insaporite per un minuto, unite il cognac e lasciatelo evaporare.
Unite la passata e cuocete per una decina di minuti.
Frullate il tutto e aggiungete la panna . Mescolate bene e così avrete ottenuto la crema.

Rosolate una noce di burro e unite il riso. Lasciatelo tostare per qualche minuto e sfumate con il vino bianco, inziate la cottura come un risotto normale, aggiungendo via via il brodo precedentemente preparato. Mentre il riso cuoce, assaggiate e aggiustate di sale.
Unite la crema di scampi al riso circa 5 minuti prima del termine della cottura.
Servite il riso caldo 🙂

unnamed

 

Polpo in casseruola

7 Gen

Per questa ricetta, devo ringraziare mia figlia!
Sfogliavamo un giornale di ricette e si è soffermata su questa. ” Mamma voglio questa”!!!!
Decisa, come tutti i bambini di 6 anni, mi ha ordinato di prepararle questa delizia.
Ammetto la mia titubanza.. nel mio immaginario il polpo fresco è sempre stato servito freddo, soppressato o a pezzettini, condito con olio e limone, o come nelle classiche insalate, con sott’aceti .

Insomma …è stata una vera scoperta, una di quelle ricette da propinare quando si hanno amici, da inzuppare un bel pezzo di pane nel sughetto e fare la classica scarpetta con tanto di leccata di dita.
Grazie piccola mia !

Ingredienti per 4 persone

800 gr circa di polpo fresco, pulito.
Una grossa cipolla
una scatola e mezza di pelati
pepe
olio extravergine
prezzemolo

Il procedimento è facilissimo .

Pulite il polpo o i polpi, i miei erano due da 400 gr circa, lavateli con cura e metteteli nella casseruola.
Aggiungete la cipolla tagliata a fette, il pelato, il pepe e un bel giro di olio extra vergine, cosi tutto a crudo senza soffriggere.
Sì, io non ho aggiunto sale. Voi però assaggiate  😛

unnamed-1
Coprite e lasciate cuocere a fuoco medio alto per circa 40/ 60  minuti.

unnamed-2

Ecco :). Forse la foto non rende …

Ma è davvero buono!

unnamed-3

Filetti di merluzzo ( surgelati ) gustosi!

1 Ago

Ecco una ricetta veloce, pratica, gustosissima, per restare leggeri, ma con gusto…

Servito come secondo d’estate, è stato molto gradito. Vi dirò, mi è avanzato un filettino, che gustato il giorno dopo, non era per niente male!
Poi si sa, i gusti mediterranei, gli odori,  i colori, sono unici…

Ingredienti
Filetti di merluzzo ( io ho usato quelli surgelati per comodità ) q.b
Pomodorini freschi q.b ( per due persone ne ho usati una 15 ina o poco più o poco meno insomma ad occhi e a “voglia ” )
olive verdi ( le mie erano già ” condite”)
due filetti di acciuga
un cucchiaino di capperi dissalati
Cipolla e aglio
Olio extravergione di oliva
Peperoncino

 

Ho scoperto l’aglio e la cipolla in pasta! L’avete mai provata? lo so …. volete togliervi il gusto di piangere come fontane sbucciando la cipolla?
Volete togliervi il piacere di avere le dita impuzzolite di aglio ?
Scherzi a parte, in caso di necessità ( avete finito le cipolle – era il mio caso- avete poca voglia di sbucciarle ecc ecc ) sono dei sostituti davvero validi.
Quindi ho usato un pò di cremina di cipolla, e un pò di cremina di aglio, rosolato un pò con l’olio ( giusto il tempo di scioglierle bene ) e ho aggiunto i filetti di acciuga.
Il tempo di fare prendere sapore all’olio e poi ho aggiunto i pomodorini tagliati a metà, le olive e i capperi.

foto-1Ho lasciato cuocere per una ventina di minuti e dopo ho aggiunto i filetti di merluzzo.
Fate cuocere circa 15 minuti, 7 minuti  per parte, state attenti a girarli, sono delicati potrebbero rompersi. Ma nel caso poco importa 😛 è solo questione di estetica.

Ecco il piatto pronto.
Da gustare con qualche fetta di pane casereccio….si…per fare la scarpetta!!!!
Buon pranzo o buona cena

foto

Linguine in crema di gamberetti ( o mazzancolle )

7 Mar

Mazzancolle per il semplice motivo che ho sbagliato a comprare -_-.
Ero convinta che fossero gamberetti, ero distratta eh… a casa ho capito che avevo sbagliato, ma ormai non volevo più cambiare ricetta! OTTIMA anche questa 🙂
Lo so, è un periodo che vi propongo solo primi piatti, ma è una questione di praticità e fame.
Ultimamente mio marito o salta il pranzo oppure prende un secondo, quindi la sera gradisce un piatto di pasta.
La mia organizzazione del pranzo o della cena è semplice. Un buon primo o un buon secondo, verdura e frutta. E’ raro che mangiamo dal primo al secondo al contorno alla frutta.
Un pasto completo e poi “leggeri” . Al massimo petto di pollo alla griglia, un pò di prosciutto cotto, insomma…

Questa ricetta è davvero buona!!! Forse l’unico errore che ho fatto è quello di aver lasciato le mazzancolle un pò troppo  granulose, se a voi non da fastidio, lasciateli così, altrimenti passate al mixer ancora di più fino ad ottenere una crema più vellutata .

 

Ingredienti per 4 persone :

Linguine ( o bavette )
300 gr di gamberetti con il guscio
250/300 gr di panna da cucina
1 cucchiaino di salsa Worcester
vino bianco ( mezzo bicchiere abbondante )
olio evo
Spicchio di aglio
erba cipollina
Sale e pepe

 

Per prima cosa sgusciamo i gamberetti avendo cura di tenere le teste e di eliminare il filo nero ( intestino). Potete conservarne un paio anche per decorazione del piatto 🙂
In una larga padella rosolate l’aglio, eliminatelo ed unite i gamberetti e le teste : Io ho tenuto le teste in questa fase solo per aggiungere più sapore 🙂
Trascorsi un paio di minuti, irrorate con il vino e continuate la cottura per circa 5 minuti, insomma fino a quando non vi sembrano cotti.

Eliminate le teste e  mettete i gamberetti nel mixer con tutto il loro succo .
Frullate . ( ecco io ho lasciato i gamberetti così. Vi consiglio di dividere questo composto, frullando una parte con la panna e  una parte lasciandola così, proprio per far sentire la presenza del crostaceo )

In una ciotola amalgamate la panna, il sale, il pepe e la salsa Worcester, mescolate ( una parte di questa panna, come vi spiegavo prima, potete usarla per rendere più cremoso parte dei gamberetti )

Versate la panna sulla padella “sporca” di gamberetti, unite la crema di gamberetti e mescolate per due minuti a fuoco basso. Spegnete.

Lessate la pasta e conservate un paio di cucchiai di acqua di cottura. Scolatela e versatela direttamente sulla padella con la crema 🙂
Mescolate bene, servite guarnendo il piatto con erba cipollina tagliata a rondelle sottili oppure lasciando i fili interi come ho fatto io

 

2013-03-06 19.17.36

Buon appetito 😀
2013-03-06 19.17.42