Archivio | Minestre, zuppe e vellutate RSS feed for this section

Zuppa di cozze, patate e ceci

20 Feb

Buona e particolare… ” e dovresti fare più spesso cose così” …Ecco il commento di mio marito 😀 quindi io mi ritengo più che soddisfatta!
Si ritorna un pò ad ingredienti e zuppe dei “nostri nonni”, quei sapori decisi con ingredienti poveri, come le patate e i ceci, e quel tocco di mare ottenuto grazie alle cozze.
Provatela 🙂 . Se siete amanti di questi ingredienti, non vi deluderà.

Ingredienti per circa 4 persone

200 gr di ceci
1.5 kg di cozze ( con il guscio)
400 gr di patate
mezza cipolla
due spicchi di aglio
2/3 cucchiaini di concentrato di pomodoro
sale, pepe,
Una foglia di alloro
olio extravergine di oliva
Vino bianco

NB. Ho usato i ceci già lessati nel barattolo di vetro. Se usate quelli secchi dovrete metterli a bagno per 24 ore e poi lessarli per almeno due ore…

Mettete i ceci in una padellina con parte del loro liquido, uno spicchio di aglio intero, una foglia di alloro un pò di pepe. Cuocete circa 3 minuti dopo il bollore e spegnete. Lasciateli lì a prendere sapore.
In una altra padella, più capiente, rosolate la cipolla, una volta imbiondita, unite le patate tagliate a dadini e rosolateli.
2013-02-18 17.41.35

Nel frattempo, in una grossa pentola, mettete le cozze pulite con uno spicchio di aglio, pepe, e un pò di vino bianco. Accendete a fiamma viva aspettando che i gusci si aprano.
Una volta aperte, scolatele filtrando il loro brodo e conservatelo.

Nella padella con le patate, unite il concentrato e i ceci, versate mezzo bicchiere di brodo di cozze e mezzo bicchiere di acqua e lasciate cuocere per circa mezz’ora.
Aggiustate di sale e se il brodo si asciuga troppo, versate altro.

2013-02-18 18.37.31
Trascorso questo tempo, io ho passato metà di patate e ceci e metà le ho lasciate intere.

2013-02-18 18.46.46
Ho aggiunto le cozze private del guscio e ho amalgamato il tutto per un paio di minuto.
Spolverata di prezzemolo fresco e l’ho servito con del pane ai cereali 😀

Scusate non si vede bene 😦
2013-02-18 19.09.12
Ho tenuto da parte un paio di gusci vuoti per decorazione 😀

2013-02-18 19.11.30

Annunci

Passata di cipolle e patate con crostini

10 Feb

Bè…diciamo che io sono andata a colpo sicuro con i miei ospiti. Grandi estimatori di cipolle!!! Pensate che questo mio amico le mangia tranquillamente crude nell’ insalata, ma cotte sono la sua passione!
A noi non dispiacciono, più che altro è davvero un modo per  assaporare i gusti di un tempo, alimenti semplici, genuini, ricchi di vitamine!
Ve la consiglierei anche come zuppetta per San Valentino, basta fare dei crostini a forma di cuoricini e si entra nell’ atmosfera giusta. Ma mentirei dicendovi che il sapore della cipolla  è leggero! Ragazzi è una zuppa principalmente di cipolle..per quando buona sia..
Certo non vi propongo una zuppa di aglio ihihih

L’ho servita come ” antipasto” insieme a dei crostini, accompagnati da dei salumi piuttosto salati : Pancetta coppata, prosciutto crudo e speck. Mi piace il contrasto. Volendo potreste anche tagliare dei piccoli dadini di speck e rosolarli in padella e servirli sopra la crema .
Il primo è stato un risotto porri e salsiccia e come secondo ho fatto un rotolo di pollo e prosciutto crudo avvolto da strisce di zucchine e speck.

Procediamo con la prima portata 🙂
Vedrete delle bollicine nella foto, non preoccupatevi, spariranno! La mia zuppa era ancora bollente e aveva bisogno di riposare 😛
L’ho preparata al mattino e poi riscaldata la sera .

Ingredienti per 6/8 persone ( a seconda della porzione che volete usare : ciotolina o fondina )

500 gr di cipolle bianche ( o  un misto : cipolle bianche e porro )
3 patate medie ( non enormi )
750 gr di brodo vegetale ( o di pollo. Io ho usato quello granulare )
Un pò di olio e un pò di burro
100 gr di panna
50 gr di parmigiano grattugiato

Crostini di pane o pancarrè passati in forno.

Prima di iniziare armatevi di fazzolettini!!!!
Sbucciate e tagliate sottili le cipolle e le patate.
Rosolate le cipolle con un pò di burro fino a farle ammorbidire. Unire le patate ( sempre tagliate sottili ) , aggiungete un pò di olio e rosolate qualche minuto.
Aggiungete il brodo caldo e lasciate cuore circa mezz’oretta, fino a quando le patate e le cipolle non sono cotte. Se il brodo dovesse non bastare, aggiungetene altro.
Frullate tutto con il minipimer, unite la panna, amalgamate e poi unite il formaggio. Aggiustate di sale e in fine una bella spolverata di pepe 😀

Guarnite con crostini
2013-02-09 11.10.46Bella no?
E pure molto buona e delicata.

Se e dico Se, il sapore di cipolla per voi è troppo intenso, in realtà potreste aumentare la dose di patata.

E come si fa all’ultimo? In extremis potete lessare una o due patate già lavate, sbucciate e tagliate a dadini. Lessate fino a quando non saranno morbidissime. Passatele con lo schiacciapatate . A questo punto unite questa purea alla crema e ripassate il minipimer 😛 per amalgamarlo in modo omogeneo.
Aggiustate di sale, di pepe e magari di parmigiano 😀

 

 

La zuppa di casa al farro

28 Gen

Una zuppa è la ciliegina sulla torta per concludere in dolcezza, tepore e vitamine, una giornata fredda e ricca di impegni!
Questa zuppa è una delle nostre preferite. Senza troppe pretese, senza troppi ingredienti, e soprattutto senza una ricerca particolare di presentazione, accompagna spesso le nostre sere.
Diciamo anche quando non so bene cosa preparare 😛 ma questo evitiamo di dirlo troppo in giro 😀

Ci vuole poco, ingredienti del momento! o del freezer..
A volte uso semplicemente mezza carota, mezza patata e mezza zucchina, a volte aggiungo dei pisellini.
Stasera ho aperto la cofenzione di minestrone surgelato e ho preso una manciata di verdurine unendole alla patata, carote e zucchina..
DELIZIOSA!

La adoriamo davvero!

Ingredienti :

Mezza cipolla
Ad occhio …
Carota
Zucchina
Patata
Brodo vegetale circa 500 gr
Due manciate di farro a testa

Poi
Un pò di pisellini
dei fagiolini
un pò di spinaci
Insomma quello che la busta di minestrone vi propone, anche legumi se volete.

Rosolate mezza cipolla con olio extravergine di oliva, poi unite e rosolate le verdure  e infine rosolate il farro per due minuti.

2013-01-28 18.29.21
Aggiungete il brodo caldo e inizate la cottura. Deve cuocere per circa mezz’ora 🙂
Se il brodo si restringe, aggiungetene. A noi piace brodosa! Non deve essere un orzotto, ma proprio una buona sana genuina zuppa!

Buona

foto

e calda!

foto-1

Vellutata di zucca al curry

29 Dic

Lo so, sono latitante! Ma sono circondata dai parenti e dai miei cari amici! Ed è così bello questo Natale ( virus intestinale di tutti a parte )
Spesso ho fatto già piatti collaudati, quindi pochissime novità…
La ghirlanda di salmone e spinaci ( pane con noci ), canederli in brodo, grissini al pecorino ecc ecc….
Adesso dovrò preparare la polenta pasticciata ( con salsiccia e besciamella ) la torta salata di cipolle  e quella di zucchine e riso, 3 tronchetti di Natale, ecc ecc per il cenone di fine anno.
Ma volevo lasciarvi questa deliziosa zappetta! L’ho preparata come “entrata” per la cena della Vigilia. E’ davvero buona e la cosa che mi ha particolarmente dato soddisfazioni è stata quando è entrato un mio parente in cucina, ha alzato il coperchio e chiesto ” cos’è questa cosa arancione?”
ed io ” Farò la zuppa di zucca”  e lui ” bleehaaa”
…si è sbafato tutta la sua ciotola dicendo che non se l’aspettava che fosse così buona 😀
Sì una delle soddisfazioni migliori ahaha!!!
Cmq… vi ricordo che le zuppette di entrata sono ” ridotte”. Una ciotolina da mangiare con un paio di cucchiaiate e qualche crostino…
Quindi la dose che vi lascio è per circa 8 ciotoline 😀

Ingredienti :
600 gr di polpa di zucca
2 patate medie
una mezza cipolla tagliata sottile
una generosa noce di burro
circa 600/700 gr di brodo vegetale
1 o 2 cucchiaini di curry
gherigli di pistacchio
pangrattato abbrustolito in padella

Il procedimento è molto facile.
Tagliate a fettine sottili le patate e la zucca.
Rosolate la cipolla ( io ho usato una padella Wok ) con il burro e poi unite le patate, cuocete 5 minuti, unite la zucca e irrorate con il brodo bollente

2012-12-24 17.52.26
Cuocete fino a quando sia le patate che la zucca non sono molto morbide. Assaggiate di sale, spolverata di pepe e di curry.
Frullate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
Servite calda con una spolverata di pangrattato passato in padella e gherigli di pistacchio 😀

2012-12-24 19.04.48

Magari potete servirla per il Cenone di Capodanno..

Io farò una piccola zuppa di lenticchie con tocchetti di cotechino 😛

Consommè di pollo alla birra

26 Ott

La parola consommè indica un brodo ristretto ottenuto con qualsiasi tipo di carne, ma verosimilmente è qualsiasi brodo fatto restringere!
La quantità del consommè è minore rispetto un piatto di crema o di brodo, questo è utile quando in previsione c’è un pasto abbondante.
Mi piace pensare ad una ciotolina di brodo come apertura ad un pasto principale. Ed è così che vi consiglio di proporre questo piatto!
Vedrete il successo è assicurato !!! Perchè è deliziosa e delicata allo stesso tempo e l’accompagnamento con dei crostini di pane nero, rende il tutto più particolare.

Ingrienti per 6/8 persone ( ricordiamoci, piccole ciotoline )

1/2 pollo
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
120 gr mollica di pane
100 gr pane nero
150 ml birra chiara
50 ml di panna
noce moscata
sale
pepe

Sciacquate il mezzo pollo e togliete la pelle. Lessatelo per un 1 ora in una pentola in 2 litri di acqua con il sedano, la carota e la cipolla.
Una volta trascorso il tempo, filtrate il brodo e tenete da parte il pollo che potrete usare per un altra ricetta. Io ad es l’ho sfilacciato e ho preparato un insalata di pomodoro, pollo, origano olio e aceto. Potete però fare un insalata classica o con patate bollite .

Trasferite il brodo in un’ altra pentola e aggiungete la birra, unite la mollica del pane e continuate la cottura per almeno 40 minuti.
Frullate con il mixer a immersione e contite con sale pepe e un pizzico di noce moscata. Per ultimo aggiungete la panna e lasciate addensare.
Se ci sono ancora dei resti di pane, usate il miniper fino a quando non otterrete una bella crema omogenea .

Tagliate il pane nero a fette oppure a dadini e tostatelo qualche minuto sotto il grill…Servitelo a parte o sopra il consommé.
Mi dispiace per l’orrida foto ( siamo vicino Halloween eheh ) ma era sera e la luce era pessima. Questa è la migliore che sono riuscita a scattare…

Ve lo consiglio davvero!!!!