Archivio | Senza categoria RSS feed for this section

Pasta ripiena di ricotta e spinaci

5 Apr

In questi giorni ho provato a fare la pasta ripiena fatta in casa. Visto che era la prima volta non ho azzardato in dosi eccessive per non sprecare ingredienti che, visto il periodo, si fa’ un po’ fatica a reperire.

Il risultato e’ stato davvero molto buono! Una sorta di “apriamo pure le danze” per tutte le prossime idee che ho già 🙂

Ingredienti per circa 16 raviolini.

100 gr di farina

1 uovo

Meno della metà di un cucchiaino di olio

Farina per il piano da laboro.

Spinaci, ricotta sale pepe e curcuma ( perché mi piace ) le dosi non saprei dirvele perché non le ho pensate ma farei 150 gr di soibqci e 100 gr di ricotta.

Ho creato una piccola fontanella di farina dentro la quale ho sbattuto l’uovo. Impastato per un po’ e aggiunto un pochino di olio per amalgamare il tutto. Quando ho ottenuto un panetto morbido, l’ho avvolto nella pellicola e lasciato

riposare il tempo di sbollentare gli spinaci surgelati, strizzati benissimo e poi uniti alla ricotta. Ho salato e pepato e “curcumaTO” e lasciato riposare.

Ho steso poi la pasta : prima ho infarinato il piano di lavoro, poi ho iniziato a stendere la pasta con il mattarello, girando di 90 gradi viva via per uniformare la stesura.

In una sac’ à poche ho messo il ripieno e distanziato sulla pasta, calcolando la grandezza del mio taglia pasta.

Ho ricoperto, schiacciato leggermente con le dita e poi ho tagliato con lo stampo.

Per evitare che la pasta si attacchi, infarinate il piano di lavoro.

Per conservarli in frigo e non farli attaccare ho messo sotto carta forno 🙂

Li ho cotti in acqua salata per circa 4 minuti e poi fatti saltare su un sughetto con pomodorini freschi, olive taggiasche e 1 spicchio di aglio con spolverata di pecorino 😋

Filetto di maiale con rösti di patate e cipolle rosse

30 Mar

Eccoci con un secondo alternativo gustoso e un po’ diverso dal solito.

Due contorni, uno croccante e uno morbido, fatto di cipolle rosse arricchite con olive taggiasche.

Ho prima passato il vitello in padella e poi ultimato la cottura al forno. Direttamente da Sale&Pepe ecco la ricetta 🙂

Per 4 persone

600 gr di filetto

200 gr di olive taggiasche

6 cipolle rosse

1,5 dl di vino rosso

Per i rösti : 4 patate, 100 gr di prosciutto crudo in una sola fetta oppure bacon o speck.

Saliamo e pepiamo il filetto e poi lo facciamo scaldare in una casseruola con olio extra vergine. Ho usato una teglia che poi ho messo direttamente in forno, per comodità. Altrimenti dovete poi mettere il tutto in una casseruola da forno.

Una volta rosolato toglietelo e mettetelo da parte su un piatto, versate nello stesso olio le cipolle tagliate sottili, una volta rosolate, unite le olive e il vino. Lasciate evaporare il vino

E trasferite il tutto in forno a 120 gradi per circa 30 minuti.

Nel frattempo pelate e grattugiate là patate con grattugia a fori medi. Tagliate il prosciutto crudo a listarelle e unitelo alle patate. Salate e pepate. In una padella antiaderente fare scaldare l’olio e poi adagiateci le patate a forma di polpette schiacciate. Lasciate cuocere per circa 4/5 per lato o fino a quando non si formerà la deliziosa crosticina.

Servite il tutto

Torta di mele con yogurt .

26 Mar

Oggi vi propongo un classico, la torta di mele con però aggiunta di yogurt .

Facilissima come tutte le torte di mela, presenta un ottima consistenza e profumo.

Ecco le dosi per una tortiera da 24

3-4 mele golden

1 vasetto da 125 gr di yogurt bianco o vaniglia

75 gr di burro morbido

3 uova

160 gr di zucchero

250 di farina

Scorzetta di 1 limone

1 bustina di lievito

Lavoriamo fino a creare una spuma le uova con lo zucchero e la scorza di limone grattugiata.

Unire il tutto sciolto freddo e lo yogurt, amalgamare e unire poi la farina, mescolare e infine il lievito.

Mettere metà impasto nella tortiera imburrata e infarinata,

sistemare le mele a fette e ricoprire con l’altra metà di impasto.

Ricoprire con le restanti mele e infornare a 170-180 gradi per circa 40/45 minuti. Fede sempre prova stuzzicandenti.

Se vi piace, una volta fredda, spolverate con zucchero a velo

Calzoni al forno

24 Mar

Questa ricetta e’ fra le preferite di mio figlio, e anche in questi giorni di tristezza, me li ha chiesti…

Come non farlo felice!

Nell’impasto uso lo strutto come ricetta che mi ha dato anni fa il nonno dei miei figli, ma suppongo possiate sostituirlo con burro oppure olio. La mia amica dice che usa l’olio.

Facilissimi da preparare ecco le dosi per circa 16 calzoni da 60 gr l’uno.

500 gr di farina Manitoba

250 gr acqua tiepida

25 gr di lievito di birra fresco

50 gr di zucchero

50 gr di strutto (olio 20/30 gr o 50 gr burro )

10 gr di SALE.

1 uovo

Semi di sesamo q.b

Mettete tutti gli ingredienti nell’ impastatrice e impastate fino a quando non ottenete un impasto morbido.

Lasciate lievitare ( io direttamente dentro la ciotola di acciaio) coprendo con un pile o una coperta. Quando avrà raddoppiato il suo volume ( un ora e mezza ) formate delle palline di circa 60 gr . Copritele e lasciatele raddoppiare di volume.

Stendetele con un matterello e farcitele con gli ingredienti che preferite. Io ho usato prosciutto e formaggio per pizza oppure Galbanino, eviterei la mozzarella perché perde troppo liquido.

Chiudere benissimo i panzarotti, spennellateli con un uovo sbattuto e cospargete con semi di sesamo. Cuocere in forno caldo a circa 200 per 10/15 minuti. Controllare spesso.

Con alcune palline ho fatto delle pizzette 😜😜

Pancake !

13 Mar

In questi pomeriggi di tristezza, di pomeriggio, io e i bambini ci prepariamo i. Pancake !

Ho fatto più e più ricette, alla fine fra varie modifiche ecc ecc, ho trovato quella perfetta per noi !

130 gr di farina 00

180 gr di latte

20 gr di zucchero

15 gr si burro fuso

1 uovo intero

Mezza bustina di lievito

Un pizzico di bicarbonato

Mescolate tutti gli ingredienti fino a formare una crema senza grumi. Lasciatela riposare mezz’oretta ed è pronta. Usate un padellino antiaderente, basta ungerlo una sola volta 🤤

Con il padellino da 4 ne riesco a fare circa 16!