Archivio | Piatti Vegetariani RSS feed for this section

Pennette con salsa al gorgonzola e zucchine

14 Lug

Ecco questo è un binomio che sorprende!
Il dolce della zucchina  contrasta il gusto deciso, e molto intenso, del gorgonzola.
Solitamente mia nonna e mia suocera  preparano gli spaghetti con le zucchine fritte, questa è una valida alternativa !
Non ho mangiato personalmente questo piatto, poichè io non riesco a tollerare il gusto del gorgonzola. Ma mio marito, mia figlia e mia madre hanno più che gradito. 😀
Forse non è un piatto prettamente estivo, ma di gusto. Vedete voi se archiviarlo nei piatti autunnali o provare l’ebrezza della frittura in pieno Luglio 😀 ( ciao Angelo ^^ )

Ingredienti per 3 persone
Circa 150 gr di gorgonzola ( io ho usato quello dolce )
mezzo bicchiere di latte
un pò di pepe
Una zucchina
Pennette q.b

Mentre mettete a bollire l’acqua delle pennette, tagliate a pezzi grossi il gorgonzola e lasciatelo sciogliere dolcemente in una padella antiaderente con il latte.
Regolatevi voi, non dovete ottenere una crema liquida, ma nemmeno troppo compatta. Basta usare la dose del latte giusta. Iniziate con mezzo bicchiere scarso 🙂
Intanto friggete le zucchine tagliate a rondelle e tenetele da parte ( magari mettetele sopra un piatto con della carta assorbente )
Scolate la pasta, mantecatela direttamente sulla padella con la salsa al gorgonzola e servite poi nel piatto con le zucchine fritte 🙂

Buon appetito

foto-1

Fagottini di zucchine in carrozza

12 Lug

…Sembra una vita ..

E’ troppo tempo che non mi siedo davanti il mio pc e mi rifugio in questo angolo. Sono stati mesi intensi! E spero vivamente di ritornare in modo più assiduo.
Per questo mio ” ritorno” vi propongo una ricetta un pò sfiziosa, sono riuscita a fare mangiare le zucchine anche a mia mamma, la quale non ne va matta ( a me invece piacciono tantissimo! )
Li ho proposti come ” secondo”, anche se sono ottimi come contorno o antipasto!
Li ho scelti come secondo per accompagnare un primo che vi proporrò domani : pennette con gorgonzola e zucchine 😀
E’ veloce da preparare, certo friggere in pieno Luglio forse non è particolarmente gradevole, ma il risultato fa dimenticare l’odore di frittura 😛
Sicuramente vi domanderete come si preparano questi fagottini, nel senso ” restano interi? non si aprono “?
Vi diro’, avevo anche io questo sospetto ( timore? ) invece , una volta passati nell uovo e nel pangrattato, li ho schiacciati un pò con le mani e lasciato riposare in frigo per qualche ora.
Questo procedimento serve a due cose : 1 ) risparmiare del tempo. Potete prepararli al mattino e poi friggerli la sera 2) far saldare bene i fagottini.

Ingredienti :

Zucchine
mozzarella
uova
pangrattato
sale e pepe
Dunque, le dosi sono approssimative.
Per avere le dosi giuste dove calcolare 2 fettine di zucchina per fagottino.
Con una zucchina riuscite a ricavare circa 6/8 fettine quindi 3/4 fagottini.
Insomma fate voi i calcoli 😛
Tagliate le zucchine, magari aiutandovi con una mandolina, in modo da ricavare delle fettine lunghe che sbollenterete in acqua calda per qualche minuto.
Per accelerare l’operazione, potete disporre le fettine in una vaporiera da microonde e in pochi minuti le fettine saranno pronte in simultanea 😀

Disponete le fettine a croce e nel centro mettete un bel pezzo di mozzarella. Consiglio una mozzarella vaccina, niente bufala poichè rilascerebbe troppo liquido. Prima di disporre la mozzarella, scolatela un po’ .

foto-2

Chiudete i fagottini

foto

passateli prima nell’uovo e poi nel pangrattato.

foto-1
Aiutatevi con la mano, schiacciateli un pò così da far prendere una forma compatta. Poi disponetele in un vassoio e conservate in frigo fino al momento della friggitura.

Ecco 😀
1013511_504056676337145_495848718_n
Il risultato . La mozzarella fila *_*

533573_504056993003780_1751329337_n

Favette con mentuccia

16 Apr

Buongiorno amici. Il tempo ci aveva illusi?
Due giorni di caldo, sole e primavera …ed oggi di nuovo un venticello fresco, troppo fresco per far pensare alla primavera 😦
Detto questo, vi propongo un leggero antipasto, gustoso!
E’ facilissimo da preparare ed è ottimo in questo periodo.
Ho usato le fave surgelate 😦 lo so non è il massimo….

Ingredienti :
Una confezione di fave surgelate
Olio extra vergine
Una cipolla bianca
uno/ due spicchi di aglio
menta fresca

 

Lessate in acqua salate le fave per una 15 ina di minuti 🙂
Nel frattempo tritate finemente sia l’aglio che la cipolla, unite al trito l’olio fino ad ottenere una bella emulsione.
Una volta scolate le fave, spellatele e mettetele in un piatto da portate.
Condite con l’emulsione e spolverate con la menta fresca 🙂

foto

Spaghetti con carciofi, zafferano e mentuccia

6 Mar

Ottimi. Davvero buonissimi! Inaspettati in realtà!
Mia mamma mi aveva portato dei bellissimi carciofi, e io ho voluto valorizzarli al massimo limitando gli ingredienti di contorno.
Zafferano e menta è stato un binomio perfetto! Un piatto di spaghetti perfetto.
il trucco è giocare con il brodo. I carciofi tagliati non devono “annacquarci” dentro, devono cuocersi nel brodo vegetale ma alla fine non deve risultare un intruglio acquoso.
Per questo motivo io consiglio spesso di regolare il brodo al momento. Un pò come quando si cuoce il risotto 🙂
Per il resto, io ve lo consiglio davvero!

Ingredienti per 4 persone

Spaghetti
4 carciofi belli
1 spicchio di aglio
una bustina di zafferano
Brodo vegetale ( io ho scaldato 250/300 gr di brodo, un bel bicchierone )
Mentuccia
Mezzo limone
pecorino romano
Sale pepe

Lavate i carciofi, spuntateli e tagliateli a fettine che immergerete in acqua acidula. In questo modo resteranno belli chiari :=)

Soffriggete l’aglio con l’olio, quando è diventato biondo, eliminatelo:Unite i carciofi sgocciolati, un po’ di mentuccia ( tenetene un pò da parte per decorazione ) e rosolate qualche minuto.
2013-03-02 11.59.30 Versate un pò  di vino bianco e fate evaporare qualche minuto . Unite parte del brodo e iniziate la cottura per circa 15 minuti. A metà cottura controllate il brodo, se si sta asciugando troppo, aggiungetene unendo anche la bustina di zafferano. Pepate e controllate di sale.

Scolate la pasta al dente e versatela dentro la padella con il condimento di carciofi. Spolverate con altra mentuccia fresca e servite caldo 🙂 con una bella spolverata di pecorino!

Forse la foto non rende

2013-03-02 12.28.11

ma è davvero buono! e Facile!

2013-03-02 12.28.03

Tagliatelle con ragù di verdure e salsa allo zafferano

14 Feb

Ecco, questo piatto è un salva- cena.
Spesso non si sa cosa preparare, è vero che ci sono ottimi primi, veloci e gustosi.
Quando non so cosa preparare oppure ho poco tempo a disposizione  ( e qui apro una parentesi..certo non è male visto che sono le sere che magari ci prendiamo la pizza sotto casa oppure un bel giapponese 😀 ) preparo due tipi di primi : Spaghetti aglio olio e acciughe oppure  Pennette cacio e pepe. Mio marito ne va ghiotto, e ci vuole giusto il tempo di cottura della pasta.
Ma ieri ho proposto un piatto alternativo. Anche molto colorato 😀 e gustoso.
Vabbè le foto sono venute stile Giallo Tweety , ma dipende anche dalla quantità di zafferano che metterete ( e dal flash che ho usato )

Ingredienti per 4 persone

Una carota
mezza cipolla
mezzo gambo di sedano ( io non l’ho messo )
una piccola zucchina
200 gr panna da cucina ( io ho usato quella leggera )
qualche cucchiaio di olio evo
una bustina di zafferano
sale
pepe

Tagliate la cipolla a listarelle sottili sottili mentre le altre verdure a dadini piccoli.
Rosolate prima la cipolla, appena diventa morbida unite le altre verdurine e iniziate la cottura. Nel frattempo mettete una pentola con l’acqua della pasta.
Cuocete le verdure 12 minuti circa, salando e pepando. Poi  unite la panna e  mezza bustina, o una bustina intera, di zafferano.
Mantecate le tagliatelle direttamente nella padella. Servite calde 😀

La foto versione Tweety ….

foto-1

potete anche decorare con un rametto di maggiorana fresca.
foto