Archivio | Light RSS feed for this section

Semifreddi – ghiaccioli con frutta fresca ( fragola, banana )

10 Mag

Niente di più fresco, veloce, salutare e gustoso di un ghiacciolo/semifreddo fatto con frutta fresca!
Questa ricetta è  di una semplicità disarmante, il tutto è reso ancora più semplice e caratteristico dagli stampi per ghiaccioli della Tescoma.
Il design è davvero bello e grazie al loro contenitore in orizzontale, i ghiaccioli occupano poco spazio nel vostro freezer.

Ho usato fragole e banane, le fragole le adoro io, le banane mio figlio 😀

Gli ingredienti principali sono due : frutta fresca, zucchero poi potete aggiungere : latte – panna o yogurt intero bianco

Il gusto fragola l’ho preparato usando fragole, zucchero e yogurt.
Per il gusto banana ho usato la panna ed è venuto *_* pannoso e bananoso!

Eccoli 😀

particolare

Ingredienti per fare 4 ghiaccioli alla fragola

200 gr di fragole
40 gr di zucchero
100 gr di yogurt intero bianco

Frullate lo zucchero, unite le fragole e frullate fino ad ottenere una purea. Aggiungere lo yogurt e frullare ancora. Versare negli stampi e mettere in freezer

Per fare i ghiaccioli alla banana

230 gr di banane
circa 50 gr di zucchero ( se le banane sono troppo mature anche meno insomma assaggiate e valutate )
100 gr di panna

In un robot da cucina frullare le banane con lo zucchero fino ad ottenere una purea, unire la panna montare ancora e poi versare negli stampi e mettere in freezer

Fragola


Banana ( sono molto molto bananosi *_* )

Insalata Pantesca

21 Apr

Andiamo ancora una volta in un’ isola. Questa volta siamo a Pantelleria, godiamoci un’ insalata tipica del posto 🙂
L’ingrediente principale è lo sgombro ( fosse quello lampedusiano sarebbe meglio ) sott’olio o al naturale.
Altro ingrediente, da poco citato, è la cipolla rossa tagliata a rondelle .
E’ un insalata estiva in realtà, quindi poco adatta al temporale che c’è in questo momento. Ma avevo voglia di preparare un contorno fresco e veloce, così pantesca sia 🙂

Ingredienti per 4 persone

4 piccole patate medie/ piccole
3 pomodori per insalata ( io non ne avevo quindi ho usato il ciliegino, ma andrebbe il classico da insalata)
2 cucchiai di capperi sotto sale
150 gr di olive verdi
200 gr di sgombro sott’olio ( o al naturale )
2 coste di sedano
1 cipolla rossa
olio extravergine di oliva
origano
Sale e pepe

Lavate per bene le patate e lessatele in acqua salata.
Se non amata il sapore troppo forte della cipolla, tagliatela ad anelli e immergetela in acqua fredda per un pò. Poi strizzatela per bene.
A fine cottura, lasciatele raffreddare e tagliatele a pezzetti, mettetele da parte
Lavate i pomodori, riduceteli a spicchi e uniteli alle patate
Unite per ultimo le olive, il sedano a rondelle, la cipollla ad anelli i capperi dissalati e lo sgombro sgocciolato e spezzettato.

Condiamo l’ insalata con olio , sale pepe e spolverata di origano

Ecco 

primo piano

Totani ripieni con purea di patate su letto di vellutata di piselli : Ricetta LIGHT

29 Feb

Come da una ricetta , nasce un’altra ricetta 🙂
Ieri ho comprato questi totani perchè volevo farli in zuppetta con i pisellini . Vi ricordo che in questo periodo , per necessità di salute, devo fare dei piatti molto ligth o meglio dire , devo limitare qualsiasi forma di condimento .
Ma mentre li stavo pulendo mi sono accorta che erano fantastici per essere farciti  La sacca non si rompeva ed era anche abbastanza panciuta 😀
quindi come fare? Come si può fare un condimento light ma gustoso? Semplice iniziamo a far bollire due patate…
Vi indicherò, in seguito, un idea per una versione più completa e gustosa 😉

VERSIONE LIGTH

Ingredienti  per 4 persone
Contiamo due totani a testa ..
8 totani
4 patate non troppo grosse
prezzemolo
Timo
sale
pepe
aglio in polvere
Brodo ( di pesce o vegetale )
Se fate il brodo vegetale potete usarlo anche per la vellutata 😉

Puliamo i nostri totanetti sotto l’acqua corrente privandoli delle interiora. Se non simpatizzate per questa operazione magari il vostro pescivendolo di fiducia lo farà per voi 😀

Questo è il totano

sapete come si riconosce un totano da un calamaro?
Semplice dalla posizione delle pinne . Come vedete dalla mia foto il totano le pinne in punta  , a differenza del calamaro che le pinne si prolungano quasi fino a metà corpo
Foto presa da internet

Detto ciò 😀

Questi sono i miei totani puliti 😀

Facciamo bollire le patate e una volta pronte schiacciamole con le forchetta quasi a renderle una sorta di purè. Uniamo un pizzico di aglio in polvere, di sale e di pepe , un pò di timo  ( io preferisco il timo perchè nonostante sia della famiglia dell’origano è meno forte )
Una volta preparato questo condimento  riempiamo la pancia dei totani e chiudiamoli con uno stecchino in questo modo

In una padella versate un pò di olio , scottate per qualche minuto il pesce ( compresi i tentacolini che ho dimenticato di fotografare 😛 )

una volta rosolati versate del vino , sfumate e poi del brodo caldo ( o di pesce o vegetale )
Cuociamo per una ventina di minuti. Potete farli prima e poi passare in forno con il loro sughetto per una decina di minuti e servire caldi

Ecco la foto 😀 buoni buoni !!!! sono proprio contenta di questo risultato , nella loro semplicità sono stati molto apprezzati

Alla prossima ricetta “leggera”
Ecco la ricetta della vellutata di piselli  ! Grazie Angelo 😉

Merluzzo con pomodoro e crema di zucchine

28 Feb

Oggi vi propongo un piatto ligth ma gustoso! In questi giorni , a cena , ho spesso un ospite speciale…ma anche particolare.
Ha esigenze alimentari che stanno diventando una sfida quotidiana e mi piace!
Deve seguire una dieta molto ristretta , priva di grassi quindi niente formaggi, carne ( nemmeno bianca ) , poco sale, poco olio e bla bla bla..

Certo se fosse meno esigente sarebbe più facile , due patate bollite, un pò di pesce bollito ehhe e la cena è servita.
Ma ama mangiare , e chi può biasimarlo, con gusto ..
Ecco perchè oggi vi propongo questo piatto , per mangiare molto leggero ma con gusto ^_^

Ingredienti per 2 persone :

4 tranci di merluzzo surgelato
6 / 8 pomodorini freschi
qualche cappero
cipolla
Un bicchiere di brodo ( vegetale o di pesce)
Poco olio
sale e pepe
timo

per la vellutata di zucchine

2 zucchine
un pò di olio
aglio in polvere ( o cipolla )
prezzemolo
pepe
Un bicchiere di dado vegetale

Iniziamo rosolando un pò di cipolla in poco olio ( grazie alle pentole antiaderenti l’uso dell’olio o burro si può limitare )  quando è rosolata uniamo i podomorini tagliati a rondelle e qualche cucchiaio di capperi ( io ho usato quelli nel barattolo in ammollo con aceto no sotto sale ) , cuociamo per qualche minuto poi uniamo il pesce e lasciamo rosolare  . Uniamo mezzo bicchiere di brodo e lasciamo cuocere per circa 12/15 minuti
Intanto  rosoliamo un pò di aglio o la cipollina in un pentolino , uniamo le zucchine tagliate a rondelle  , rosoliamo per qualche minuto e poi uniamo il brodo a filo . Cuociamo per circa 15/20 minuti . Quando le zucchine sono pronte uniamo un po’ di prezzemolo e poi passiamo il tutto al minipimer. Teniamo da parte .

NB : è un piatto LIGTH
avremmo potuto infarinare i merluzzi e rosolarli un pò nel burro 😉 come avremmo potuto aggiungere delle olive neri per accentuare il sapore di questo piatto un pò mediterraneo. Io avevo l’esigenza di renderlo gustoso con minimi ingredienti 🙂 Quindi se siete a dieta è un ottima alternativa

Io ho servito il pesce in due modi ( su richiesta)
1) con la salsa di zucchine vicino al pesce



2) con la salsa di zucchine sotto, un pò come se fosse un letto 😉

Zuppetta d’orzo e verdure

17 Gen

Mamma mia , si congela dal freddo ! Stamattina c’erano ben -5° , mi sentivo un cubetto di ghiaccio soltanto guardando dalla finestra.
E allora , quando il freddo arriva, bisogna contrastarlo con una buona zuppa calda.
certo niente di che , pura e semplice zuppa d’orzo che però a noi piace tantissimo!!
Questa è una delle mie versioni , facilissima, freschissima ( usiamo verdure fresche ) caldissima!!!!!

Io e mio marito ci siamo riscaldati e deliziati ….  è piaciuta pure a mia figlia!!!

Ingredienti per due persone

100 gr di orzo
mezza grossa carota tagliata a dadini
una patata tagliata a dadini
una zucchina tagliata a dadini ( privata della buccia verde quindi non si vede nella foto )
Brodo di dado vegetale o di pollo ( consiglio quest’ultimo) circa 750 gr
olio evo
pepe ( se piace )

Basta poco …tagliamoa dadini le verdure fresche ,  lasciamole cuocere nel brodo per circa 25 minuti  per lo meno fino a quando l’acqua non si dimezza poi eventualmente se vi sembra poco per cuocere l’orzo aggiungete ancora del brodo
Uniamo l’orzo  e continuiamo la cottura , Nella mia confezione c’era scritto di cuocere per 12 minuti. A me sembrava crudo quindi ho prolungato la cottura di altri 10 minuti circa. Voi assaggiate e valutate .
Ecco la nostra zuppa !