Crostata con mele, mandorle e panna ( bimby)

6 Feb

Domenica sera eravamo a cena a casa di amici.Una bella serata e non solo perchè la compagnia era piacevole, ma perchè Monica è davvero brava in cucina!
Ci mette passione, amore e un pizzico di fantasia. Ha fatto delle crespelle ai funghi e asparagi belle fuori ( si esteticamente ) che buone dentro!
Brava Monica!
Io invece ho portato un dolcetto. Una bella e buona crostata rubata sempre al sito di cookaround!
Ho anche usato la stessa pasta frolla consigliata dall’ autrice, aggiungendo un pò di latte per aiutare l’impasto a restare morbido
L’idea di dimezzare il grasso facendo metà burro e metà olio, era qualcosa che avevo già letto in realtà, e se non sbaglio lo stesso Luca Montersino aveva spiegato che in realtà si può fare sostituendo il grasso del burro con l’olio. C’è un suo famoso dolce fatto con l’ olio …cmq sto divagando un po’…

La crostata merita! Buonissima! Quindi fatemi sapere!

Ingredienti per una tortiera da 24 ( non è tanto diversa dalla classica che preparo )

300 gr di farina
80 gr zucchero
50 gr di burro
50 gr di olio di arachidi o mais
1 uovo e un tuorlo
vanilina o scorza di mezzo limone grattugiato
un cucchiaino di lievito
Un cucchiaio di latte

Ripieno
Due mele
80 gr di mandorle
80 gr di zucchero semolato
200 gr di panna ( anche la hopla’) io ho usato quella fresca ( resta più liquida quindi deve cuocere dieci minuti in più )

Preparate la pasta frolla impastando tutti gli ingredienti e lasciare riposare in frigo per mezz’oretta.
Quando è pronta, stendetela sulla tortiera cercando di creare un bordo un pò alto in modo da creare una “barriera” per la copertura che risulterà un po’ liquida

 

 

2013-02-03 11.05.22

Sbucciate le mele e sistematele sulla pasta frolla

2013-02-03 11.11.19

 

Nel bimby ( vel 9 ) o nel frullatore, tritate le mandorle con lo zucchero fino a renderle in”polvere”.
Aggiungere la panna e amalgamare il tutto e versare sopra le mele.
Come si vede dalla foto, con la panna fresca il composto è alquanto liquido. Con la panna a lunga conservazione viene più soda .

2013-02-03 11.14.12

Infornare a 180° per circa 45 minuti .
Se usate la panna fresca, dopo 45 minuti coprite con carta alluminio e lasciate cuocere ancora 10 minuti scarsi 😀

2013-02-03 15.10.59

 

foto scattata al momento 😛
foto-1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: