Crostata con ripieno morbido di amaretti

30 Gen

Che profuminoooo! Già solo la crema profuma di amaretti in modo disarmante.
Solo dopo ho pensato che avrei potuto aggiungerci qualche goccia di essenza d’arancia! Secondo me ci stava divinamente.
Ho preparato questa crostata per portarla a casa di amici! Dobbiamo parlare di come vestirci per Carnevale! Bè io da puffetta non sarei male ahah!
ma lo posso dire solo ! :#)

Una torta deliziosa, non particolarmente elaborata e ottima nel caso aveste qualche amaretto ( duro ) da far fuori!
Si prepara in mezz’oretta più la cottura in forno!

Ingredienti :
Per la crema di amaretti :
250 gr di ricotta romana
200 gr di zucchero ( può risultare dolce, quindi se volete diminuite un pò la dose, magari a 170 )
3 tuorli medi
una bustina di vanilina

200 gr di amaretti sbriciolati grossolanamente

Per la pasta frolla

300 gr di farina ( molino chiavazza )
150 gr di zucchero
150 gr di burro morbido
1 uovo
vanilina
un pizzico di lievito
Un pizzico di sale
Per prima cosa preparate la pasta frolla.
Setacciate la farina nella planetaria, unite lo zucchero , il lievito e il sale. Amalgamate gli ingredienti azionate la planetaria ( o il robot da cucina ) e aggiungete il burro morbido:
Quando l’impasto inizia a sbriciolarsi, unite l’uovo e lavorate finchè non diventa un composto omogeneo. Formate una palla e conservatela in frigo. Nel frattempo preparate la crema.
Vi servono due ciotole, una grande e una media. Nella grande setacciate la ricotta con la bustina di vanillina, nella grande sbattete i tuorli con lo zucchero con le fruste elettriche per almeno 5 minuti. Dovete ottenere una spuma gonfia e chiara.
2013-01-29 11.48.01
Una volta pronta la spuma accendete il forno a 180°
Unite alla ricotta, lentamente e girate con le fruste a mano ( ottime quelle della Tescoma 🙂 in silicone )  fino a quando gli ingredienti non sono ben amalgamati.
Unite infine gli amaretti .

2013-01-29 11.55.09

Stendete poco più della metà di pasta nella tortiera ( o crostiera ) lasciate un cm di bordo e versate il contenuto.

2013-01-29 12.15.18
Aiutati con il matterello stendete sulla carta forno infarinata -infarinate anche la superficie della pasta- ( vi verrà più facile staccarla ) la pasta restante. Sollevate la carta forno e adagiate la pasta sulla crema, in modo da coprirla del tutto.
Ps : se vi risulta difficile stendere la pasta per ricoprire la crostata, potete aggiungere un pò di farina alla pasta frolla restante e formare tante briciole.
Spolverate la superficie con queste briciole in modo da ottenere una sorta di ” sbrisolona”, il risultato è buonissimo lo stesso!

2013-01-29 12.20.44
Premete bene i bordi per non far fuoriuscire la crema di amaretti e infornate per 40 minuti 🙂

2013-01-29 15.30.09

Bella vero?

2013-01-29 15.29.51

Mi piace 😀

2013-01-29 15.28.37

Annunci

7 Risposte to “Crostata con ripieno morbido di amaretti”

  1. Angelo Pampalone 30 gennaio 2013 a 11:40 #

    Amalgamate gli ingredienti azionate e aggiungete il burro morbido

    azionate? volevi dire sciogliete? frizionate? sculacciate? coppettate? triturate? ?_?

  2. Selene 30 gennaio 2013 a 13:12 #

    La planetaria 😀
    Grazie 😉

    • Diana 1 febbraio 2013 a 17:30 #

      A me è venuta un disastro Sele! I rossi forse erano troppo piccoli e non si montavano, la frolla mi si rompeva tutta! Ora è in forno ._.

      • Diana 1 febbraio 2013 a 21:29 #

        Assaggiata!! Apparte l’aspetto che era orrido (non ho le mani fatate e l’esperienza di Selene)… era veramente buonissima! La consiglio 😀
        L’unica cosa (ed è del tutto soggettiva) è che secondo me rimane un pò troppo dolce, quindi la prossima volta sicuramente diminuirò le dosi di zucchero! Ma ripeto, è semplicemente per gusto personale 😀

  3. Selene 2 febbraio 2013 a 08:30 #

    Ciao Diana! Prima di tutto grazie per averla provata 😀
    si i tuorli erano piccoli allora! Ne hai aggiunto uno mi dicevi…Devo specificare allora uova medie.
    Hai aggiunto un pò di latte nella frolla?
    Due consigli …
    Per stendere la pasta frolla spesso basta stendere la pasta sopra un foglio di carta forno e ricoprirla un altro foglio di carta forno, un pò di farina sulla superficie e poi passare il matterello. Quando alzi il foglio che la copriva, sollevala e voltala con il foglio di carta forno della base 😀

    Se così non riesci ugualmente, sbriciola la pasta frolla e cospargila sopra come fosse una torta di briciole 😀
    Grazie ancora !

    • Diana 2 febbraio 2013 a 17:44 #

      Si Sele, sicuramente le mie uova erano troppo piccole.. difatti ho dovuto usare 3 tuori e un uovo intero!!
      Nella frolla non ho aggiunto niente, non mi sono “azzardata” 😀
      Non avendo la planetaria ho fatto tutto a mano, quindi forse a causa della mia inesperienza non è venuta molto bene per questo motivo..
      Per stenderla l’ho messa tra due fogli di carta forno e ho usato una bottiglia perché non ho il mattarello rotfl
      Insomma, me la sono un pò arrangiata alla meno peggio 😀 ma è piaciuta a tutti!!!!

  4. Johnf532 7 giugno 2014 a 21:24 #

    This kind of game gives a real experience of building a ddgbdadbbffk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: