Cheesecake con glassa ai frutti di bosco ( fredda )

22 Ott

Non ho parole per descrivervi la bontà di questa cheesecake…
Buonissima, squisitissima, non solo i grandi ma pure i miei figli hanno voluto il tris!!!
Ancora una volta, il nostro amico Luca, mi ha detto ” e la cheesecake ai frutti di bosco?”
Detto fatto…ma ? che ricetta faccio? Ho passato mezza serata a confrontare molte ricette, nessuna mi convinceva in pieno, e avevo seri dubbi su una ricetta di una cheesecake consigliata da Arianna da infornare.
Avevo seri dubbi per il formaggio consigliato.
Così ne leggo una trentina: ricotta, mascarpone, philadelphia, e io stessa ho sempre usato il philadelphia…
Così leggo che alcuni consigliano il formaggio quark, verosimilmente quello che si avvicina di più al cheese cream che usano in America…
Ritorniamo alla ricetta di Arianna…
Alla fine mi sono decisa e così, armata di coraggio, ho comprato tutti gli ingredienti eccetto le uova, perchè io non volevo farla al forno ma fredda.

La salsa ai frutti di bosco è invece opera di Luca 🙂 vi spiegherò come ha fatto.

Ingredienti per una tortiera da 20 cm

150 gr di digestive
60 gr di burro

La crema al formaggio

400 gr di ROBIOLA
300 gr di ricotta fresca vaccina
200 gr di zucchero semolato ( consiglio lo Zefiro, molto fine )
150 gr di panna fresca
40 gr di yogurt intero naturale di buona qualità
Una bustina di vanilina
1 cucchiaio non troppo colmo di farina 00 ( Molino Chiavazza )
15 gr di colla di pesce
3 cucchiai scarsi di latte caldo dove sciogliere la colla

1 cestino di mirtilli
1 cestino di lamponi
1 cestino di more
1 cestino di fragole
qualche goccia di limone
Zucchero q.b
Una foglia di colla di pesce

Per prima cosa prepariamo la base classica. Tritiamo finemente i biscotti e poi amalgamiamoli al burro fuso: Tenere lo stampo con la base di biscotti in frigo per almeno 20 minuti.
Prepariamo la crema unendo, ad uno ad uno, tutti gli ingredienti e frullandoli con una frusta o con il bimby fino ad ottenere una crema fluida.
Unite il cucchiaio di farina.
Scaldate i 3 cucchiai di latte e sciogliete la colla di pesce ( precedentemente ammollata in acqua fredda ) . Dovete scioglierla per bene e per essere sicuri, scolatela attraverso un colino fine .
Unite la colla di pesce alla crema, amalgamate il tutto e poi versate in uno stampo.
Mettete in frigo per almeno 3 ore.

NB: prima di mettere la crema ai frutti di bosco sopra, accertatevi che la superficie sia compatta.

Per la glassa ai frutti di bosco.

Tenete da parte la frutta per la decorazione ( qualche mirtillo ecc ecc )
Tagliate a dadini le fragole e mettete tutti i frutti restanti in una padella antiaderente, qualche cucchiaio di acqua e qualche goccia di limone.
Quando l’acqua arriva al bollore, unite lo zucchero. Non so dirvi la quantità, iniziate con un paio di cucchiai, poi iniziate ad assaggiare.
Considerate che la frutta dovrà come sciogliersi e sfaldarsi. Tanto zucchero quindi, fino a quando non sarà di vostro gradimento il sapore.
Schiacciate un pò la frutta fino ad ottenere una crema e quando è abbastanza cremosa e dal sapore agro/ dolce giusto, unite un foglio di colla di pesce ben strizzato, amalgamate fino a farlo sciogliere per bene.
Fate raffreddare il composto, dopo versatelo sulla cheesecake, lasciare rapprendere per almeno 4 ore.
Io consiglio, in realtà, tutta la notte e di mangiare il dolce l’indomani perchè è davvero più buono.

Noi avevamo fretta di mangiarla…quindi per accelerare i tempi, abbiamo messo il dolce nel freezer e ti tirarlo fuori una mezz’oretta prima lasciandolo poi nel freezer.

NB3 : Voi fate la prova, se dopo una giornata intera non si rapprende per bene ( non dovrebbe ) usate il trucchetto di tenerlo in freezer 😉 e poi rimettetelo nel frigorifero dopo una mezz’oretta.

Se avete domande fate pure 😀

Annunci

4 Risposte to “Cheesecake con glassa ai frutti di bosco ( fredda )”

  1. Fabiana 21 gennaio 2013 a 17:58 #

    Ciao! Mi ispira tantissimo questa ricetta. 🙂
    Avrei qualche domandina: se non trovo lo zucchero Zefiro,quello a velo setacciato va bene lo stesso?
    La ricotta posso sostituirla con il philadelfia nelle stesse quantità?
    Per ora è tutto.

    Grazie mille e complimentoni 🙂

  2. Selene 22 gennaio 2013 a 07:40 #

    Ciao Fabiana 🙂 Benvenuta
    Si lo zucchero puoi sostituirlo con quello a velo 🙂
    E secondo me puoi sostituire tranquillamente la ricotta con il philadelphia 🙂
    Fammi sapere !!
    Grazie mille a te 😀

  3. Ilenia Zarcone 12 aprile 2014 a 14:41 #

    ciao, volevo chiederti se c’è una valida alternativa per la colla di pesce 🙂 grazie mille ^^

    • Selene 13 aprile 2014 a 20:48 #

      Ciao Ilenia.
      Potresti sostituire la colla di pesce con l’ agar agar, che è un addensante naturale in polvere.
      Io personalmente non l’ho mai usato, ma ad occhio e croce un foglio di colla di pesce corrisponde a circa un cucchiaino raso di agar agar
      🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: