Archivio | ottobre, 2012

Torta Brownies ( Cimitero per Halloween )

31 Ott

Ecco ^_^ la mia torta, semplice da fare, per la serata di Halloween! Non è bellissima ghghghgh …

Bè vi dirò un pò di impressione fa… Però che profumino ragazzi!
E’ una torta con impasto brownies, sopra ricoperta di cioccolato fuso e qualche lapide di biscotto ricoperto di cioccolato al latte 😀
Inoltre ho inaugurato il mio nuovo giocattolino 😀 della Tescoma, molto pratico e comodo e utilissimo per piccoli decori di finitura 😀 Insomma mettetevi all’opera pure voi!
Ingredienti

2 uova
175 gr di burro fuso
180 gr di cioccolato fondente
3 cucchiai di zucchero a velo
noccioline a piacere tritate grossolanamente
100 gr di farina ( molino chiavazza)
una bustina di lievito
Una bustina di vanilina

Per il decoro
Cioccolato fondente
biscotti tipo oro saiwa o petit
cioccolato bianco
Varie ed eventuali 😉
Penna decoro Delicia Tescoma 

Procuratevi una teglia rettangolo, non troppo grossa, imburratela e infarinatela .
Sciogliete insieme a bagnomaria o al microonde il cioccolato fondente con il burro.
Mentre il composto si raffredda montate le uova con lo zucchero e preparate la farina setacciata con il lievito e la vanilina.
Una volta che il composto burro e cioccolato si è raffreddato unitelo alle uova e zucchero e poi la farina setacciata.
Aggiungete se vi piacciono delle nocciole, noci a vostro piacimento e infornate a 180° per circa 25 minuti ( fa sempre fede sempre la prova stecchino)

Quando la torta si è raffreddata, mettetela su un piatto da portata. ( volendo si può tagliare anche a dadini slurp )


Versate sopra, come più vi piace non deve essere perfetto, il cioccolato fondente e stendetelo.

In un’ altra ciotola sciogliete il cioccolato bianco e immergete i biscotti divisi a metà . Vi serviranno per fare delle piccole lapidi 😀
Aiutati con la penna decoro, fate una croce o disegnate quello che più vi piace 😀 Io ho fatto la croce proprio al centro.
Visto che bella? Ha 5 beccucci di varie misure a seconda del tipo di decoro che vogliamo fare ! Praticissima!


Ho già l’acquolina in bocca !!!!!

Annunci

Antipasti Halloween ( Idee )

29 Ott

Buongiorno! Trascorso un buon fine settimana?
Noi si, sabato pizza con amici ( compleanno ) e poi ieri totale relax in casa.. Di quelle domeniche dove ti togli il pigiama per farti la doccia e ti rimetti un pigiama pulito e profumato ihihih.
Peccato che stanotte mio figlio non abbia dormito per forti dolori al ginocchio e piedino. Spesso gli capita..dicono siano dolori di crescita.Speriamo è stata davvero pesante oggi…
Cmq…lamentele a parte.
Oggi vi vorrei far vedere alcune cose che avevo preparato due anni fa per la festa di Halloween. Anche quest’anno ci stiamo organizzando e il menù è pronto. Peccato che non possa darvi/ farvi vedere tutto quello che vogliamo fare 😦
Posso soltando darvi la ricetta che farò per fare il pane alla zucca e se volete vi scrivo la ricetta delle dita da strega.
Sono foto che ho scovato nel pc 😛 non erano foto destinate al blog…;)

Inoltre, domani, vi scriverò la ricetta dei muffin salati .

Vi mostro le foto…sono 3 cose in croce, semplici da fare, di effetto e molto buone 😀

Le mummie..
Niente di più facile. Ritagliate una striscia di pasta sfoglia e avvolgete il wurstel come fosse una mummia appunto. Come occhi potete usare due grani di pepe nero 😀
Spennellate con l’uovo e infornate fino a doratura.

Poi ho fatto delle pizzette : stendete la pasta per pizza ( per mancanza di tempo usate pure quella già pronta del fornaio o dei banchi frigo ) e ritagliate dei cerchi. Cercate di formare due occhi con le olive e cospargete la mozzarella ( quella per pizza ) a strisce in modo da creare un mummia bendata o un mostro . In pratica la mozzarella dovrebbe essere la fasciatura. Diciamo che non mi era venuta bene, ma erano abbastanza ” mostricciattoli ” per la festa 😀
Ecco inoltre ( fatti da mio marito ) delle tartine a forma di bara.
Abbiamo ritagliato un cartoncino a forma di tomba e poi ritagliato il pancarrè.
Mio marito ha usato le uova di lombo per fare la croce ihihih


Avevo preso anche  ( non erano finiti ma rende ) la philadelphia arancione ( al salmone)  e, manipolata con le mani, avevo dato la forma di piccole zucche. Avevo fatto le scanalature usando uno stuzzicandenti.  Poi vi servirà dell’ erba cipollina per fare il picciolo che scende

Dulcis in fundo la cheesecake.
Classica, al forno. L’ho ricoperta con marmellata di arance ( ma potete usare quella di albicocche o pesche ) e avevo tentato di fare una ragnatela con un ragnetto usando del cioccolato fuso 😛
Certo forse oggi la farei meglio ahahha. Ma era buona, questo è ciò che conta alla fine..

Spero di avervi dato ottimi consigli.
Il pane di zucca invece …

600 gr di farina
36 gr di lievito di birra
280 di polpa di zucca
100 ml di acqua
50 gr di zucchero
10 gr di burro
30 gr di sale .

Impastate 100 gr di farina con 6 gr di lievito e l’acqua necessaria per formare un panetto elastico. Lasciate lievitare per 3 ore.
Nel frattempo cuocete la zucca al forno e passatela al minipimer
Impastate poi il panetto lievitato con la farina restante e tutti gli ingredienti. Lasciate riposare 40 minuti cirfca.
Divitete l’impasto in pezzi a piacere. Nelle formine di silicone oppure in panini . Lasciate lievitare ancora 45 minuti e poi infornate a 225° per circa 25 minuti 🙂

Deve essere squisito. Io proverò e voi?

Consommè di pollo alla birra

26 Ott

La parola consommè indica un brodo ristretto ottenuto con qualsiasi tipo di carne, ma verosimilmente è qualsiasi brodo fatto restringere!
La quantità del consommè è minore rispetto un piatto di crema o di brodo, questo è utile quando in previsione c’è un pasto abbondante.
Mi piace pensare ad una ciotolina di brodo come apertura ad un pasto principale. Ed è così che vi consiglio di proporre questo piatto!
Vedrete il successo è assicurato !!! Perchè è deliziosa e delicata allo stesso tempo e l’accompagnamento con dei crostini di pane nero, rende il tutto più particolare.

Ingrienti per 6/8 persone ( ricordiamoci, piccole ciotoline )

1/2 pollo
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
120 gr mollica di pane
100 gr pane nero
150 ml birra chiara
50 ml di panna
noce moscata
sale
pepe

Sciacquate il mezzo pollo e togliete la pelle. Lessatelo per un 1 ora in una pentola in 2 litri di acqua con il sedano, la carota e la cipolla.
Una volta trascorso il tempo, filtrate il brodo e tenete da parte il pollo che potrete usare per un altra ricetta. Io ad es l’ho sfilacciato e ho preparato un insalata di pomodoro, pollo, origano olio e aceto. Potete però fare un insalata classica o con patate bollite .

Trasferite il brodo in un’ altra pentola e aggiungete la birra, unite la mollica del pane e continuate la cottura per almeno 40 minuti.
Frullate con il mixer a immersione e contite con sale pepe e un pizzico di noce moscata. Per ultimo aggiungete la panna e lasciate addensare.
Se ci sono ancora dei resti di pane, usate il miniper fino a quando non otterrete una bella crema omogenea .

Tagliate il pane nero a fette oppure a dadini e tostatelo qualche minuto sotto il grill…Servitelo a parte o sopra il consommé.
Mi dispiace per l’orrida foto ( siamo vicino Halloween eheh ) ma era sera e la luce era pessima. Questa è la migliore che sono riuscita a scattare…

Ve lo consiglio davvero!!!!

Panini alle patate e rosmarino

24 Ott

Ma che profumino invitante…e che aspetto delizioso! Questi panini hanno conquistato tutti a tavola!
Facili da preparare sono deliziosi accompagnati da salumi freschi o formaggi morbidi. Per lo meno una dozzina sono finiti così 😛
Il mio consiglio è quello di assaggiare bene l’impasto e controllare che ci sia sale a sufficienza. I miei erano deliziosi ma leggermente insipidi 😦
Certo lo ammetto, sono finiti ugualmente! 😀

Ingredienti per 16 panini

400 gr di farina da pane
3 uova
2 tuorli piccoli ( se sono medi o grandi provate con due )
1 cucchiaino di zucchero
70 gr di burro
120 gr patata lessa
2 rametti di rosmarino
20 gr di lievito di birra freseco

5 gr di sale
Olio extravergine q.b per insaporire le patate
Dunque dunque..
Per accelerare i tempi ho tagliato la patata a dadini e cotta al vapore ( usando il microonde ) per alcuni minuti. Successivamente ho fatto insaporire in una padella con un pò di olio e due rametti di rosmarino . Per vedere se la patata è cotta a sufficienza, schiacciatela con una forchetta e poi frullatela.

Lavorate il burro con lo zucchero  e il lievito sbriciolato aiutandovi con una forchetta, poi trasferite questo composto nell’impastatrice.
A poco a poco unite le uova e la farina alternandolo. Unite le patate frullate, il sale e impastate circa 20 minuti. Fino a quando l’impasto non risulta bello liscio ed omogeneo ( ci vuole pazienza 😛 )

Formate delle palline di circa 25 gr e metteteli negli stampi per muffin ( io ho usato uno stampo in silicone, se voi usate uno stampo di alluminio o altro, imburrate  e infarinate )

Lasciate lievitare un’oretta

successivamente infornate a 200° per circa 20 minuti !

Non sono bellissimi? 😀

 

e l’interno

Cheesecake con glassa ai frutti di bosco ( fredda )

22 Ott

Non ho parole per descrivervi la bontà di questa cheesecake…
Buonissima, squisitissima, non solo i grandi ma pure i miei figli hanno voluto il tris!!!
Ancora una volta, il nostro amico Luca, mi ha detto ” e la cheesecake ai frutti di bosco?”
Detto fatto…ma ? che ricetta faccio? Ho passato mezza serata a confrontare molte ricette, nessuna mi convinceva in pieno, e avevo seri dubbi su una ricetta di una cheesecake consigliata da Arianna da infornare.
Avevo seri dubbi per il formaggio consigliato.
Così ne leggo una trentina: ricotta, mascarpone, philadelphia, e io stessa ho sempre usato il philadelphia…
Così leggo che alcuni consigliano il formaggio quark, verosimilmente quello che si avvicina di più al cheese cream che usano in America…
Ritorniamo alla ricetta di Arianna…
Alla fine mi sono decisa e così, armata di coraggio, ho comprato tutti gli ingredienti eccetto le uova, perchè io non volevo farla al forno ma fredda.

La salsa ai frutti di bosco è invece opera di Luca 🙂 vi spiegherò come ha fatto.

Ingredienti per una tortiera da 20 cm

150 gr di digestive
60 gr di burro

La crema al formaggio

400 gr di ROBIOLA
300 gr di ricotta fresca vaccina
200 gr di zucchero semolato ( consiglio lo Zefiro, molto fine )
150 gr di panna fresca
40 gr di yogurt intero naturale di buona qualità
Una bustina di vanilina
1 cucchiaio non troppo colmo di farina 00 ( Molino Chiavazza )
15 gr di colla di pesce
3 cucchiai scarsi di latte caldo dove sciogliere la colla

1 cestino di mirtilli
1 cestino di lamponi
1 cestino di more
1 cestino di fragole
qualche goccia di limone
Zucchero q.b
Una foglia di colla di pesce

Per prima cosa prepariamo la base classica. Tritiamo finemente i biscotti e poi amalgamiamoli al burro fuso: Tenere lo stampo con la base di biscotti in frigo per almeno 20 minuti.
Prepariamo la crema unendo, ad uno ad uno, tutti gli ingredienti e frullandoli con una frusta o con il bimby fino ad ottenere una crema fluida.
Unite il cucchiaio di farina.
Scaldate i 3 cucchiai di latte e sciogliete la colla di pesce ( precedentemente ammollata in acqua fredda ) . Dovete scioglierla per bene e per essere sicuri, scolatela attraverso un colino fine .
Unite la colla di pesce alla crema, amalgamate il tutto e poi versate in uno stampo.
Mettete in frigo per almeno 3 ore.

NB: prima di mettere la crema ai frutti di bosco sopra, accertatevi che la superficie sia compatta.

Per la glassa ai frutti di bosco.

Tenete da parte la frutta per la decorazione ( qualche mirtillo ecc ecc )
Tagliate a dadini le fragole e mettete tutti i frutti restanti in una padella antiaderente, qualche cucchiaio di acqua e qualche goccia di limone.
Quando l’acqua arriva al bollore, unite lo zucchero. Non so dirvi la quantità, iniziate con un paio di cucchiai, poi iniziate ad assaggiare.
Considerate che la frutta dovrà come sciogliersi e sfaldarsi. Tanto zucchero quindi, fino a quando non sarà di vostro gradimento il sapore.
Schiacciate un pò la frutta fino ad ottenere una crema e quando è abbastanza cremosa e dal sapore agro/ dolce giusto, unite un foglio di colla di pesce ben strizzato, amalgamate fino a farlo sciogliere per bene.
Fate raffreddare il composto, dopo versatelo sulla cheesecake, lasciare rapprendere per almeno 4 ore.
Io consiglio, in realtà, tutta la notte e di mangiare il dolce l’indomani perchè è davvero più buono.

Noi avevamo fretta di mangiarla…quindi per accelerare i tempi, abbiamo messo il dolce nel freezer e ti tirarlo fuori una mezz’oretta prima lasciandolo poi nel freezer.

NB3 : Voi fate la prova, se dopo una giornata intera non si rapprende per bene ( non dovrebbe ) usate il trucchetto di tenerlo in freezer 😉 e poi rimettetelo nel frigorifero dopo una mezz’oretta.

Se avete domande fate pure 😀