I miei anelletti al forno

19 Set

Torniamo indietro nel tempo…uno dei piatti della domenica che la nonna preparava.
Come dimenticarmi degli anelletti al forno, quando cercavo di mettere ogni anello dentro ogni rebbio della forchetta. E’ stato un dejavu’ vedere che anche mia figlia tentava nell’ impresa!!
Che dire sono rimasti affascinati da questa pasta a cerchio e a me veniva da sorridere.
Mia nonna la teneva molto di più in forno e la faceva abbrustolire un pò, ecco avrei dovuta lasciarla anche io qualche minuto in più sotto il grill, quindi se a voi piace il croccantino, accendete il grill e attendete ancora qualche minuto.

Ingredienti per 4 persone :

350 gr di anelletti
250 gr di polpa di vitello tritata
7 dl  gr polpa di pomodoro ( oppure potete fare il ragù con il concentrato di pomodoro)
200 gr di pisellini surgelati
sedano, carota, cipolla per il soffritto
ciuffo di basilico
50 gr caciocavallo
50 grana grattugiato
Olio
Pangrattato
una confenzione di prosciutto a dadini
50 gr o poco di più di formaggio per pizza ( oppure mozzarella )

Preparate il ragù di carne soffriggendo gli aromi e poi unendo la carne trita. Lasciatela insaporire e poi versate i piselli. Insaporite per circa due minuti e poi unite il pomodoro e salate.  Cuocete per almeno un’ora, se il sugo inizia a restringersi, unite un pò di acqua calda. Aggiustando sempre di sale.
Cuocete gli anelletti.
Sulla mia confezione c’era scritto che dovevano cuocere per 18 minuti. Io li ho lasciati cuocere per circa 14 minuti .
Li ho conditi con il sugo, ho aggiunto sia metà grana che il caciocavallo, ho unito il prosciutto e la mozzarella tagliata a dadini, mescolato il tutto e messo dentro una pirofila imburrata e “infarinata” con il pangrattato per non farla attaccare ai bordi.
Sulla superficie ho spolverato dell’altro pangrattato unito il restante grana.
Ho messo nel forno e cotto altri 10 minuti a 180 gr. Come dicevo consiglio di lasciare anche qualche minuto di grill per donare una buona doratura e croccantezza.

[ Piccola aggiunta extra. Ho rifatto la pasta al forno, su richiesta da parte dei colleghi di mio marito ..
Ecco le foto, ho usato i classici vassoi di alluminio 🙂

Uscita dal forno

primo piano

Anelletti al forno

Anelletti al forno

La pasta che mi è rimasta ( soddisfazione è stata la richiesta del marito ” ma è rimasta un pò di pasta di ieri ?” )
l’ho messa in un coppapasta, riscaldata in forno e poi servita nuovamente l’indomani…quasi quasi più buona della sera prima 😛

NB. potete prepararla il giorno prima quindi e poi scaldarla in forno al momento di servirla !

Annunci

Una Risposta to “I miei anelletti al forno”

  1. silvia 23 settembre 2012 a 15:51 #

    che buoni!!! io li ho preparati per il mio maritino in occasione del sesto anniversario di matrimonio. quello che è avanzato, l’ho poi surgelato, così quando torneremo a casa tardi potremo scaldarli e gustarli!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: