Il Macco di fave secche

18 Apr

Volete fare un tuffo nel passato? Nella pura tradizione siciliana?
Con tanto affetto oggi vi lascio questa ricetta . E’ nel mio cuore, come molte ricette di mia nonna. L’altro giorno l’ho chiamata, ( la fortuna di avere ancora una nonna ) e le ho chiesto bene come farla ūüôā¬†non so ¬†le origini di questo piatto, di certo √® entrato a far parte di quei piatti inseriti nella lista : prodotti agroalimentari tradizionali italiani

Cos’√® il macco?¬†E’ una sorta di crema ¬†che si ottiene lasciando cuocere per alcune ore a fuoco dolce le fave secche.
Si accompagna solitamente con delle biete ( o coste o giri come si chiamano in Sicilia ) oppure si prepara un primo piatto spezzettando gli spaghetti e lasciandoli cuocere dentro questo macco . Un piatto da poveri ma ricco di tutti i principi nutrizionali!

Pochi ingredienti ma essenziali.

Fave secche
acqua
finocchietto selvatico ( facoltativo )
cipolla bianca ( alcuni non la mettono, mia nonna l’ha sempre messa quindi io la metto ūüėÄ )
Sale
pepe
Olio rigorosamente extra vergine

– Mettiamo in ammollo, la sera prima, le fave secche –

Mettere dentro una pentola  le fave secche ammollate e una cipolla bianca tagliata a listarelle ( e il finocchietto se lo gradite )
Coprite con abbondante acqua, salate e lasciate cuocere a fuoco dolce per un paio di ore

fave secche in preparazione Ogni tanto giratele e schiacciate un pò con il cucchiaio di legno , in modo da spezzettarle .

non so se si vede bene purtroppo non c’era un ottima luce in cucina oggi ūüė¶

come dicevo questo piatto si può mangiare così accompagnato da Biete bollite passate in padella con aglio e olio :).
Oppure possiamo prendere una parte di macco e metterlo da parte, ciò che resta lo  alllunghiamo  con un pò di acqua ( si aggiusta di sale ) e si fanno cuocere  gli spaghetti spezzettati con le mani


Quando mancano un paio di minuti a fine cottura, aggiungiamo qualche cucchiaio del macco che avevamo messo da parte ¬†per rendere il piatto ancora pi√Ļ gustoso e cremoso e terminiamo la cottura
Condire con un filo di olio ūüôā

Molto buono, sebbene oggi non sia riuscita a fare delle foto decenti ! ( mi sa che i miei figli hanno cambiato l’impostazione della macchina fotografica del cell mi vengono tutte mosse o brutte! )
Io vi consiglio di provarlo!

piatto di spaghetti con il macco

Annunci

2 Risposte to “Il Macco di fave secche”

  1. Angelo Pampalone 18 aprile 2012 a 22:07 #

    Maccu a Napola (in provincia di trapani è maccu) e.. senza finocchietto servaggio ma perchè era complicato da trovare non per altro.

  2. Marina 30 aprile 2012 a 10:31 #

    Il macco..la mia passione…√® buono sia con finocchietto che senza…ma se avete la possibilit√† di procurarvi il finocchietto allora dovete usarlo per forza perch√® il macco diventa una straprelibatezza!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: