Gnocchi di zucca con speck e salvia

5 Apr

Buongiorno ! Visto che tempo ? Siamo ad Aprile ma è tornato un cielo uggioso a farci compagnia …
E visto che il clima lo permette, ho preparato questi gnocchetti di zucca freschi freschi. Apprezzati 🙂
Ho preferito unire lo speck per contrastare il dolce della zucca .
A volte è più pesante l’idea di fare qualcosa, piuttosto che farla del tutto. Alcuni fanno bollire la zucca insieme alle patate, ma io preferisco farla cuocere in forno , per evitare che assorba troppa acqua e poi la rilasci. Diciamo che allora sì che diventa difficile fare gli gnocchi!!!
Quindi , se la trovate, comprate circa 400 gr di zucca già tagliata . Sarà ancora più pratico

Ingredienti per 6/8 persone

400 gr di zucca
400 gr di gnocchi
circa 180 gr di farina più quella per spianare gli gnocchi( ho usato la Rosignoli Molini per gnocchi e pasta fresca )
Un uovo
un pizzico di sale
noce moscata
Grana grattugiato

Come vi anticipavo, cuocete la zucca tagliata a tocchi in forno per circa 25 minuti a 180°

( controllate la cottura , varia a seconda del forno )


Mentre la zucca cuoce in forno , fate bollire le patate .
Una volta pronte le patate lasciatele raffreddare e successivamente passatele con l’apposito attrezzo.
Fate la stessa cosa con la zucca.


In un recipiente capiente raccogliete zucca e patate passate, unite l’uovo, la farina , il pizzico di sale e la noce moscata.

Iniziate ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta, successivamente trasferite il composto su un piano e lavorate con i palmi delle mani.

Otteniamo una palla e lasciamo riposare per un pò ( mezz’oretta )

A questo punto tagliamo un pezzo di pasta , allunghiamola sempre con i palmi delle mani e poi tagliamo dei tocchetti.
possiamo fare gnocchi di diverse forme. Si possono usare i rebbi della forchetta, oppure lasciarli lisci. La dimensione dipende dal vostro gusto.
Facciamo gli gnocchi 😀

NB: Un consiglio..che vale per qualsiasi tipo di pasta in realtà. Tenete sempre pulito il piano da lavoro. Se noterete spesso si attacca sia sul ripiano sia poi sulle mani . E’ buona cosa usare un raschietto per eliminare i residui e avere sempre tutto liscio liscio 😀 )

( ho usato il le Spatole Tescoma comodo sia per tenere pulito il piano da lavoro sia per tagliare la pasta )

In una padellina scaldiamo del burro e rosoliamo dello speck tagliato a listarelle e insaporiamo con alcune foglie di salvia fresca 😀

Quando gli gnocchi vengono a galla , prendiamoli con un colino e mettiamoli a mantecare nella padella, aggiungiamo del grana 🙂

il piatto è pronto  

Annunci

8 Risposte to “Gnocchi di zucca con speck e salvia”

  1. Angelo Pampalone 5 aprile 2012 a 12:10 #

    che sono “le pastole Tescoma”? 😛
    cmq bella ricetta con la zucca. 🙂

    • Selene 5 aprile 2012 a 13:20 #

      eheh ogni tanto la dislessia viene fuori 😛
      Cmq il set delle 3 SPATOLE è veramente ottimo.
      Sono 3 , una dura, una flessibile e una per guarnire
      Servono per eliminare i residui di pasta sul piano di lavoro , tagliare l’impasto ( flessibile ) quella dura è indicata per livellare le creme piuttosto che la panna , e quella dentellata si usa per fare i decori, vedi tronchetto di natale ad es 😛

      • Angelo Pampalone 5 aprile 2012 a 13:22 #

        Grazie, sei sempre completa ed informativa.

  2. Roberta 14 ottobre 2012 a 22:21 #

    Giorgia và matta per gli gnocchi..potrebbe essere un’ottima proposta per farle mangiare anche un pò di verdura
    Grazie per l’idea!

    • Selene 17 ottobre 2012 a 08:25 #

      Figurati, grazie a te.
      Se li provi fammi sapere! Un bacio

      • Roberta 18 ottobre 2012 a 17:03 #

        li stò preparando ora… ti faccio sapere più tardi!

  3. Roberta 18 ottobre 2012 a 22:46 #

    fatti.. veramente buoni, anche la piccola li ha mangiati! unica cosa , ho aggiunto un pò di farina in più, si vede che la papata ha rilasciato più acqua..comunque vale la pena rifarli!

    • Selene 20 ottobre 2012 a 08:44 #

      Grazie cara!! sia per averli provati che per averli commentati.
      Sì a seconda di quando la patata assorbe / rilascia acqua bisogna regolarsi con la farina 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: