Pasta di zucchero

4 Lug

Oggi la mia cara amica Annalisa mi ha chiesto la ricetta della Pasta di zucchero!
Per fortuna avevo fotografato i passaggi il mese scorso !! Ed eccola qui .
E’ molto facile da preparare , non c’è nessun segreto nascosto se non quello di trovare gli ingredienti giusti, o meglio dire , la marca giusta!
Se non trovate il glucosio , potete usare il miele. Il mio consiglio è quello di usare miele di acacia poichè il sapore è molto neutro , al contrario di altri aromi tipo il castagno ad es che è molto forte e la pasta ne risentirebbe alquanto!
Armatevi di un buon robot da cucina abbastanza capiente da contenere circa 500 gr di ingredienti

Vediamo gli ingredienti :

450 gr di zucchero a velo
60 gr di glucosio o miele
7 gr di colla di pesce
16 gr di burro ( oppure olio magari di riso insapore )
30 gr di acqua fredda.

Questo è il compromesso che io ho trovato unendo le centinaia di ricette che si trovano in rete.
Per prima cosa mettiamo la colla di pesce nell’acqua fredda ( 30 gr )
Direttamente nel robot possiamo pesare lo zucchero a velo e tenerlo lì ( dentro il robot intendo )
Poi direttamente nel pentolino , per non sporcare , pesiamo il glucosio o il miele   .
Accendiamo il fuoco a fiamma bassissima, uniamo al glucosio l’acqua con la colla di pesce strizzata , uniamo il burro e lasciamo che tutto si sciolga per bene : NON DEVE ASSOLUTAMENTE BOLLIRE!
Quando tutto il composto è ben amalgamato e sciolto

Accendiamo il nostro robot alla massima potenza e mentre gira versiamo il composto , quando si formano tante palline spegniamo

versiamo il composto su piano da cucina e lavoriamo con le mani ..

Ecco il risultato

e due

Per conservare bene la pasta dobbiamo avvolgerla per bene, senza fare entrare aria, nella pellicola trasparente  e conservarla dentro delle scatole di latta. In questo modo può durare mesi .
Ovviamente la pasta diventerà dura, basterà metterla qualche secondo , SECONDO , al microonde perchè ritorni malleabile.

COLORAZIONE .
Per quanto riguarda la colorazione io mi trovo bene con i colori in polvere o in pasta.
Se vi serve un intero panetto di un certo colore, potete versarlo direttamente nel robot di cucina.
Se invece vi servono più palline colorate  , potete colorarle al momento 🙂 , basta mettere un pizzico di colore ( in pasta ne basta veramente la punta di uno stuzzicadenti ) e lavorare bene 🙂

Non occorre colorarla tutta cmq. Possiamo riprenderla dopo un mese e unire i colori, che verrà bene ugualmente .
Adesso attendo le prove della mia amica Annalisa 😛
Questo è il coniglietto che ho tentato di riprodurre ( vedete la foto in Home Page ) di Carlo Lischetti 😛
Certo la mia era una prova , volevo testare la pasta, siate clementi 😛

 

Annunci

2 Risposte to “Pasta di zucchero”

  1. Annalisa 4 luglio 2011 a 19:45 #

    Grazie tesoro.Al più presto proverò e poi ti farò sapere.Tanti bacioni

Trackbacks/Pingbacks

  1. Torta in pasta di zucchero a due piani « i-Phornelli - 28 marzo 2012

    […] steso la pasta di zucchero  bianca e poi ho colorato altra pasta di zucchero con il colorante in pasta verde. La scelta di […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: