Il Dado

16 Mag

Questo indispensabile ingrediente ma tanto ricco di cose non sempre “buone” .
E’ una chicca insostituibile a volte , per insaporire arrosti, risotti , antipasti (tipo i carciofi ) e molto semplice da preparare!
Due sono  i “gusti” principali : Quello vegetale e quello di Carne .

In commercio ho visto pure dadi aromatizzati , tipo ai funghi, ma non li ho mai provati.

Vediamo come possiamo preparare il nostro dado vegetale .

Sedano , carote , cipolla , zucchina , prezzemolo insomma dobbiamo usare circa un kg di verdura fresca.
Spesso ho usato le buste fresche dell’Esselunga , oppure in mancanza di verdura fresca ho usato il minestrone surgalato 😀

200 gr di sale  –

Tritare le verdure in un robot  e farle cuocere con il sale dentro una grossa pentola di acciaio  e fare cuocere almeno un’ora e mezza.
Passato questo tempo frullare nuovamente fino a fare diventare tutto molto omogeneo.
Dentro dei contenitori ermetici il nostro dado può conservarsi in frigo fino ad un paio di mesi 2/3 circa.
Si possono anche surgelare usando gli appositi contenitori forma ghiaccio .

Dado di Carne

Ecco un altro dado veramente saporito: Ottimo per i tortellini , arrosti  e alcuni risotti
Anche questo genuino e semplice da farsi. Magari solo un pò più costoso. Si può cmq ridurre la spesa dimezzando i tipi di carne . Metà di manzo e metà carne bianca  ( pollo o tacchino )

Ingredienti :

1 kg di carne di manzo a pezzi, 3 cipolle, 2 carote, 2 coste di sedano, 1 porro, un mazzetto di prezzemolo, 1 spicchio d’aglio svestito, 500 g di sale grosso, circa 1,250 ml di acqua

Pulire bene la carne dalle ossa e dal grasso e mettere in una pentola abbastanza alta e fare cuocere per almeno un’ora e mezza

Al termine della cottura versate tutto dentro a uno scolapasta avendo cura di raccogliere il brodo.
frullatre la carne e le verdure  aggiungendo un pò di brodo solo se è strettamente necessario.
Conservare il dado dentro dei barattoli di vetro a chiusura ermetica e congelare come spiegato sopra 🙂

Annunci

4 Risposte to “Il Dado”

  1. silvia 12 novembre 2011 a 14:14 #

    ciao cara…avevo un dubbio sul dado vegetale: ma il risultato finale è un composto tipo passato di verdure o rimane liquido? perchè vorrei farlo visto che è molto leggero e versatile. grazie piccola

  2. Selene 12 novembre 2011 a 15:02 #

    Ciao tesoro , il risultato deve essere un composto omogeneo e abbastanza denso non liquido . Esatto “tipo” un passato di verdure .

  3. silvia 20 dicembre 2011 a 17:26 #

    ciao cara senti ma quanta acqua devo mettere insieme ad un kilo di verdure?mia mamma ti fa i complimenti per il tuo estro

  4. Selene 20 dicembre 2011 a 23:09 #

    Cara Silvia non si usa l’acqua 😉 saranno le verdure stesse a rilasciare la propria 😀

    Ringrazia tua mamma e salutala da parte mia :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: