Crostata alla composta di pere e vaniglia

14 mag

Rubiamo ancora una volta una ricetta al famoso Luca Monteresino :) e, come sempre accade, il successo è assicurato.
Perchè ho scelto questo dolce…
Eravamo a pranzo da amici e volevo portare un dolce particolare ma allo stesso tempo “casalingo” . Avevo un ingrediente preferito : dovevano esserci le pere.
Così spulciando sul suo blog ho trovato questa ! PERFETTA.
Ma la cosa che mi ha convinto è stata la particolarità del composto in superficie. Una fusione fra pasta per bignè e crema pasticcera. Mi sono detta : ” questa novita’ devo provarla “!
Durante la preparazione del dolce ho attraversato due fasi :

1) non ce la farò mai ( non avevo mai fatto la pasta per bignè) combinerò un disastro
2) Non sarà buona, non mi convince
3)  sarà deliziosa *_*

E così è  stato!!!  Riconfermo la bravura di Luca Montersino! quindi se volete fare un dolce particolare e  gustoso non esitate ;)
E se lo fate, oppure preparate altre mie ricette, mi piacerebbe molto avere un vostro parere ( anche se non vi piacciono :P )
Vi consiglio di accompagnare questo dolce con una pallina di gelato al cioccolato bianco *_*

Ingredienti per una tortiera da 26

Per la composta di pere :
850 g di pere abate
160 g di miele
12 g di amido di mais ( Molino Chiavazza)
½ bacca di vaniglia
Per la crosta:
375 di pasta per bigne’ ( se non avete una ricetta o non sapete come si prepara, abbiate un po’ di pazienza che vi spiegherò il procedimento questa settimana )
375 g di crema pasticcera
Se volete farne di meno è importante che manteniate le proporzioni
Per la finitura:
400 g di pasta frolla
25 g di gelatina neutra per pasticceria oppure marmellata di albicocche

Per prima cosa preparate la pasta frolla e tenetela da parte.
Preparate la crema pasticcera e lasciatela raffreddare.

Intanto preparate la composta di pere in questo modo :
Lavate e sbucciate le pere, privatele dei semi e tagliatele a dadini in una ciotola adatta al microonde.
Versate sopra 160 gr di miele , 12 gr di amido di mais, e i semi di vaniglia. Coprite con la pellicola per microonde  e cuocete 5 minuti alla max potenza.
Una volta cotte frullate con il minipimer fino ad ottenere una composta fluida e lasciate raffreddare.

Stendete la pasta frolla sulla tortiera, versate sopra la composta di pere . Mettete la crema di pasta bignè e pasticcera dentro una sache a poche

 iniziate a coprire la superficie cercando di formare una grande spirale

Cuocete in forno a 180° per circa 35 minuti ( io l’ho lasciata qualche minuto in più )


Una volta raffreddata passate la gelatina per renderla bella lucida ( io ho saltato questo passaggio per mancanza di tempo -_- )

Crostata con composta di pere

bella vero ?

la fetta

Crostata con composta di pere

About these ads

3 Risposte to “Crostata alla composta di pere e vaniglia”

  1. Angelo Pampalone 14 maggio 2012 at 14:57 #

    Belal ricetta, come al solito… cioè sono (quasi) tutte belle le tue ricette :-P
    Io, stuzzicato dai tuoi riferimenti a questo cuoco, sono andato sul suo sito su Alice, ma che casino! Ho trovato solo roba complicata e ho lasciato perdere… tanto c’ho le tue ricette! ^_____^

    • Selene 14 maggio 2012 at 15:22 #

      :D tu si che mi dai grandi soddisfazioni !!!! ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 30 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: